Spettacolo

Foxcatcher: un team pericoloso – VIDEO

foxcatcher posterdalla nostra corrispondente da Los Angeles, Maristella Santambrogio

Los Angeles, 10 Marzo – In ‘Foxcatcher’,   un irriconoscibile Steve Carrel,  è trasformato nel personaggio di John Du Pont, il miliardario erede della fortuna di famiglia. Come  ornitologo pubblicò diversi libri; da buon filantropo  ha fondato in Delawere il Museo di Storia della Natura.  Da entusiasta sostenitore dello sport,  ha sponsorizzato lo USA Wrestling. Abituato  a realizzare i suoi desideri grazie al suo potere finanziario, Du Pont (Carrell) offre   a Mark Shultz (Channing Tatum), un campione di wrestling in discesa, di entrare a far parte del suo team e trasferirsi  nel suo centro, completo di vitto e alloggio, previa sottomissione alle regole del fondatore. Le abitudini comportamentali di Du Pont, che si ritiene di avere le capacità per    fare l’allenatore della squadra,  lasciano Mark  spesso perplesso. Du Pont, per ottenere  positivi risultati sportivi, pensa di ingaggiare  nel tim di Foxcathers il fratello di Mark, David Schultz (Mark Ruffalo) campione olimpionico di wrestling e vero allenatore.  Mark viene inviato come battistrada per convincere Dave ad accettare la sua proposta, ma ritornerà con una risposta negativa. Il miliardario, però,  riuscirà ad ottenere l’assenso di Dave e di farlo trasferire con la famiglia nel suo Foxcather ranch diventando l’allenatore della squadra.  Purtroppo i rapporti tra i tre sfoceranno in tragedia con l’assassinio di David, nel 1996, da parte di Du Pont. Il miliardario, benchè la sentenza gli riconobbe la malattia mentale pur senza considerarla a livello insano,  venne condannato  alla pena di  30 anni di prigione. Du Pont morì in carcere nel 2010,  all’età di  72 anni.

foxcatcher Ruffalo Tatum Miller CarellMichael Daly, in un suo articolo  scritto nel 1996 per il New York Day News, sottolineò come la ex moglie di Du Pont , il cui matrimonio con il miliardario venne sciolto dopo solo 90 giorni, abbia commentato la morte di Shultz dicendo che avrebbe potuto essere evitata se la polizia, avvisata  per altri abusi dell’ex marito contro di lei  e non solo, fosse intervenuta .

Per l’interpretazione di questo personaggio,  Carrel ha ricevuto moltissime nominations, tra cui il Golden Globe, lo Screen Actors Guild e l’Academy Award. L’attore, spesso protagonista di pellicole comiche, nel film Foxcatcher (nome del team di Du Pont) diretto da Better Miller,  presenta  un’inedita versione drammatica  delle sue capacità artistiche . Carrel si è dovuto preparare anche vocalmente per sviluppare il tono di voce di Du Pont, imitarne gli sguardi imperscrutabili, interpretarne la flemma comportamentale  spesso  accompagnata da cambiamenti di umore  tipici di un equilibrio psichico insano.

Mark Ruffalo ha gestito il personaggio di ‘David’ con molto tatto, dovendo mettere a fuoco le capacità e la memoria di un uomo la cui famiglia, vivente , ne ha sofferto le conseguenze per la sua perdita  prematura e drammatica.

Il film sarà nelle sale italiane dal 12 Marzo.

{youtube}jS3zgBjrf9o{/youtube}

Guarda anche
Close
Back to top button