Spettacolo

Songs of Innocence, il nuovo album degli U2

Una gradita sorpresa per i fan degli U2.

E’ il nuovo ed il tanto atteso album dai fan degli U2, già scaricabile gratuitamente per gli iscritti al sito ufficiale della rock band irlandese e per i clienti Apple. L’uscita digitale, a sorpresa, si protrarrà fino alla pubblicazione dell’edizione tradizionale, prevista per il prossimo 13 ottobre per l’etichetta Island Records, anche in formato deluxe e vinile e con una nuova copertina.

L’uscita del nuovo disco, che contiene 11 tracce inedite, era attesa dai fan dal 2009, anno di No Line on the Horizon. Sul sito degli U2, Bono, il leader degli U2, ha pubblicato una lettera quasi a volersi giustificare per la lunga attesa: «Spero che dopo aver ascoltato il nostro nuovo disco un po’ di volte capirete perché ci è voluto così tanto per realizzarlo. Siamo andati davvero laggiù… è un album molto, molto personale».

Poi, ha aggiunto, spiegando la natura di Songs of Innocence: «Ci scusiamo se risulta straziante; anzi, ritiro quello che ho detto: niente scuse se risulta straziante. Che senso avrebbe appartenere agli U2 se non si potessero toccare quelle corde? Non c’è fine all’amore». 

Oltre alle tracce del disco – The Miracle (of Joey Ramone); Every Breaking Wave; California (There Is No End To Love); Song For Someone; Iris (Hold Me Close); Volcano; Raised By Wolves; Cedarwood Road; Sleep Like A Baby Tonight; This Is Where You Can Reach Me Now; The Troubles – la versione deluxe conterrà anche una sessione acustica di brani selezionati dall’album e quattro canzoni inedite: Lucifer’s Hands, The Crystal Ballroom, The Troubles (Alternative version),Sleep Like A Baby Tonight (Alternative Perspective Mix by Tchad Blake).

«Fare in modo che la nostra musica raggiunga quanta più gente possibile è sempre stato parte del DNA di questa band»: con queste parole Bono nella lettera ha riassunto la scelta della pubblicazione digitale in collaborazione con la Apple. 
Proprio la Apple ha permesso la possibilità di scaricare gratuitamente Songs of Innocence: «è gratuito ma hanno pagato per esso: perché se nessuno paga nulla, non ci sentiremmo sicuri che questa musica gratis sia davvero così gratis. La musica costa all’artista e questo ha grosse implicazioni, non per noi U2, ma per i musicisti del futuro e per la loro musica, per le canzoni che devono ancora essere scritte dai talenti del futuro che hanno bisogno di potersi mantenere se le vogliono scrivere».

Solidarietà per le giovani leve di musicisti dunque, e anche un progetto musicale di ampio raggio.
Oltre al regalo del nuovo album, i fan degli U2 saranno «ripagati» della lunga attesa con un secondo lavoro (relativamente) a breve, in linea di continuità con Songs of Innocence: «Stiamo lavorando con Apple su del buon materiale da sviluppare in un paio di anni, novità che trasformeranno il modo di ascoltare e di vedere la musica. Vi terremo aggiornati. Se Songs of Innocence vi piace restate con noi per Songs of Experience. Dovrebbe essere pronto abbastanza presto..».

Close