Spettacolo

Doppio spettacolo al Teatro Lo Spazio.it !

Il Teatro Lo Spazio.it si lancia in un doppio spettacolo teatrale offerto ai propri spettatori! Infatti, a partire dal 24 ottobre, la Compagnia Sycamore T Company in coproduzione con la Compagnia delle Indie Occidentali, presenta “Bravi ragazzi”, un dramma teatrale di Angelo Longoni con Lorenzo De Angelis, Riccardo Francia, Valerio Morigi e Edoardo Persia.

Quattro ragazzi per strada. Motorini, cellulari, fumo, rabbia e solitudine. Nessun sogno. Nessuna aspettativa. L’ingiustizia del loro quartiere. L’ingiustizia del loro linguaggio. Soli, abbandonati, nessun adulto, nessun aiuto. Poi l’odio e il vuoto, l’azione e la paura. Razzisti senza ragione, senza pensiero. Bambini perduti, mai cresciuti. Quattro ragazzi per strada. Qualsiasi cosa è meglio del vuoto che hanno, qualsiasi… anche l’odio.

L’Italia è diventata un Paese intollerante?  I fenomeni di razzismo nel nostro Paese non vanno sottovalutati. A parte gli allarmismi e le facili speculazioni politiche, e’ in ballo la nostra radice storica di nazione tollerante, inglobante e sicura, perché oggi purtroppo nel nostro paese a prevalere è la paura e la diffidenza nei confronti degli “altri”. In parlamento impazza il decreto sicurezza, sui media, le notizie di apertura riguardano sempre episodi di razzismo, violenza e aggressioni, che sull’onda dell’emotività fanno salire lo share e vendere i giornali. Nel frattempo si verificano nuovi casi di immigrazione clandestina: ci si deve chiedere se si sta facendo tutto quello che e’ possibile prima che sia troppo tardi.
Ma i giovani che ruolo hanno in questo clima latente di violenze ed intolleranze? Angelo Longoni, autore e regista, prova a raccontarlo con “Bravi Ragazzi”, uno spettacolo spiazzante, disarmante, duro e dal forte impatto Schermo/Scena 2008. Nei giorni 24, 25 e 26 ottobre, dopo lo spettacolo “Bravi ragazzi”, largo al dopo-teatro con lo spettacolo: ” Ma chi è? ” di Caterina Gramaglia Con Elena Arvigo, Alessia Degli Angioli, Caterina Gramaglia, Cristina Odasso. Regia di Caterina Gramaglia Eva è una giovane scrittrice che lavorava in una scuola di inglese per pagarsi il corso di scrittura, si innamora del direttore Edoardo che la lascia dopo qualche mese per una nuova segretaria tutta pepe. Eva è molto romantica e sognatrice, sono due settimane che è rinchiusa in casa in piena depressione, così in soccorso arrivano, Giulia una attrice sconclusionata e confusionaria, e Claudia ipocondriaca e maniaca dello star bene. Infine arriva il quarto personaggio Elena la più grande del gruppo e la più concreta che è appena tornata da un divorzio col suo ex marito. Elena è la coinquilina di Eva, tornando vede il caos lasciato dalla povera depressa che piange per amore in bagno inizia una breve discussione e dopo questo confronto, chiarita la faccenda Giulia propone di fare una festa e invita una serie di persone, e la storia si conclude con l’attesa, infinita attesa di … boh!
                                                                                                                   
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button