Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

Il Festival di Locarno offre un programma speciale per festeggiare i 50 anni di Piazza Grande

Dalla nostra corrispondente Stella S. .

Los Angeles, 25.06.2021 – Sul gigantesco schermo di Piazza Grande si inaugurerà l’apertura della 74esima edizione del Festival di Locarno, con il film “Beckett”, diretto da Ferdinando Cito Filomarino.

L’action thriller, interpretato da John David Washington, Alicia Vikander, Boyd Holbrook è prodotto da Luca Guadagnino, Marco Morabito , Francesco Melzi d’Eril e Gabriele Moratti.
I produttori hanno puntato su John David Washington, figlio di Denzel Washington.

Proiettato nella carriera artistica dall’età di sette anni, John David Washington, dopo essersi fatto le ossa, arrivato al college ha iniziato anche una carriera atletica, lasciandola per riprendere la strada per Hollywood. Infatti il film ‘Blackkklansman’ gli ha portato una nomination al Golden Globe e ottime critiche per la sua interpretazione in “Tenet”, diretto da Christopher Nolan.

John David Washington, nella parte di Beckett, è un turista Americano in vacanza in Grecia che si trova coinvolto erroneamente in un devastante incidente e, quasi senza via d’uscita, in una pericolosa cospirazione web .

Locarno 21 - John Landis
Locarno 21 – John Landis

Il Locarno Film Festival renderà omaggio a John Landis il poliedrico regista, attore, sceneggiatore presentando tre dei suoi successi indimenticabili: National Lampoon Animal House (1978) Trading Places (1983) e Innocent Blood (1992).

Non dimentichiamo come Landis nel “Thriller “ di Michael Jackson, ha realizzato quello che oggi è considerate uno dei primi video musicali “cinematografici”. Gli verrà consegnato il Pardo d’onore Manor 2021 nella serata del 13 agosto, in Piazza Grande. Landis avrà una conversazione con il pubblico il 14 agosto al Forum@Rotonda by Mobiliare.

Il direttore artistico del Locarno Film Festival, Giona A. Nazzaro, ha sottolineato “John Landis è un autentico genio Americano. La totalizzante passione cinefila, la musicalità slapstick, l’irresistibile senso dell’umorismo, l’amore viscerale per il cinema di serie B, il senso critico e politico sempre vigile, hanno fatto di lui il cineasta chiave del rinnovamento del cinema statunitense a cavallo tra gli anni Settanta e Novanta.”

Locarno 21 -Yaya e Lennie
Locarno 21 -Yaya e Lennie

Tra le opera prime scelte per festeggiare i 50 anni di Piazza Grande, verrà presentato l’atteso nuovo film del pluripremiato regista d’animazione Alessandro Rak “Yaya e Lennie- The Walking Liberty” in programma il 12 agosto. Un grande momento per ripensare alle urgenze ambientali e valori sui quali si fonda la nostra società.

Yaya e Lennie sono i protagonisti proiettati in un future apocalittico, in cui Napoli e il mondo intero, si sono trasformati a causa di una serie di catastrofi ecologiche, in una foresta impenetrabile.

Il direttore Giona A. Nazzaro, riguardo al film, ha commentato “Un’avventura fantascientifica, ecologista e post apocalittica come un incrocio tra Mad Max e Blues Metropolitano. La conferma del talento creativo e visionario di Alessandro Rak.”

Il Locarno Film Festival riparte dai giovani diventando un punto di riferimento per la nuova generazione di talenti emergenti.

Infatti la storia del festival, da oltre 70 anni, esprime nel suo spirito audace e coraggioso, l’attenzione ad accogliere nuovi linguaggi e visioni emergenti.

Back to top button