Scienza

Un programma sullo smartphone per non superare il tasso alcoolico

barL’app, sviluppata con il contributo medico, fornisce anche supporto psicologico online

Roma, 9 luglio – (ansa) Un’app va in soccorso, anche psicologico, di chi alza troppo il gomito, segnala con un beep quando si butta giù un bicchiere di troppo. L’ultima frontiera delle applicazioni per smartphone applicate alla salute è apparsa sulla rivista British Medical Journal (BMJ) Innovations.

L’Alcohol Tracker consente agli utenti di tenere il conto del numero di birre, shot di superalcolici o bicchieri di vino consumati in un dato giorno, per aiutarli a gestirne meglio l’assunzione. La quantità ingerita viene tradotta in unità e registrata.

Quando il limite raccomandato giornaliero o settimanale viene superato, l’applicazione emette un ‘warning’, un avvertimento. La nuova applicazione è stata sviluppata dai medici e fornisce anche terapie psicologiche di sostegno per affrontare la dipendenza e collegamenti helpline per aiutare gli utenti a prendere le distanze da un consumo pericoloso.

I limiti di alcol sono quelli raccomandati per gli uomini e le donne, previsti dalla linee guida nazionali nel Regno Unito (NICE) e il Canada.

Close