Politica

Bersani scopre che si governa con i voti degli altri. Non si era mai accorto dei tradimenti nel Pdl!

renzi bersaniSolo quando toccano loro, reagiscono.
Roma, 14 marzo – Ieri Bersani,  rottamato da Renzi, è esploso. Giungendo alla festa di Sinistra riformista, ha dichiarato:   “Sì, lo ammetto, mi sono arrabbiato molto, se mi toccano l’Ulivo… Se al corso di formazione politica vai a dire che la sinistra ha distrutto l’Ulivo, che abbiamo aiutato Berlusconi… Ricordo che il centrosinistra ha battuto tre volte Silvio Berlusconi e che, pochi o tanti voti che io abbia preso, Renzi sta comodamente governando con i voti che ho preso io. Non io Bersani, io centrosinistra”.
“Io assieme ad altri stiamo cercando di tenere dentro il Pd della gente che non è molto convinta di starci. A volte si ha l’impressione invece che il segretario voglia cacciarli fuori: il segretario deve fare la sintesi non deve insultare un pezzo di partito”.
 
Che strana la sinistra… Bersani, che stava diventando presidente del Consiglio con il supporto dei traditori dell’elettorato di centro-destra, i quali hanno mantenuto il governo Letta, che mantengono il Governo Renzi, solo ora scopre il disprezzo per l’elettorato…
Intanto Alfano, degradato a stampellina dopo l’arrivo di Verdini,  vanta essere l’autore e di aver  fatto litigare Renzi con la sinistra del suo partito.
Vuoi vedere che in Italia, tra poco dichiareremo santi e martiri Angelino e Denis?
Back to top button