Politica

Santuario della Pace: Cina e Corea Sud condannano la visita del primo Ministro Giapponese Abe

Roma, 26 dicembre – Condannata dai Governi  Sudcoreano e Cinese la visita del primo ministro giapponese Shinzo Abe a Yasukuni Shrine, presso il santuario della pace nazionale  dedicato ai soldati che morirono combattendo al servizio dell’Imperatore.

Per il governo Sudcoreano esprime “rammarico e rabbia per la decisione del premier giapponese –  che viene definita – anacronistica”.

Per le autorità cinesi,  si tratta di una decisione ”assolutamente inaccettabile”.

Forse, più che contestare il doveroso omaggio a soldati morti nell’adempimento del proprio dovere, giusto o sbagliato che sia, dovrebbero avere il coraggio di rifiutare la presenza del premier del Giappone nei loro Stati!

Guarda anche
Close
Back to top button