Politica

Nomine – Graziano Delrio è il ministro delle Infrastrutture. Franco Gabrielli nuovo Prefetto di Roma

mattarella delrio gabrielli logo 2015Del Rio ha prestato giuramento al Quirinale. Il Prefetto da domani a Palazzo Valentini

Roma, 2 aprile   – Dopo le dimissioni da Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti – seppure non indagato – di Maurizio Lupi a seguito dello scandalo “Grandi Opere”, con l’assunzione da parte del Presidente del Consiglio Matteo Renzi della carica ad interim, oggi, su proposta dello stesso Renzi, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto di nomina del dottor Graziano Delrio, dal 22 febbraio 2014 Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel Governo Renzi, il quale   ha oggi stesso prestato giuramento,  quale  nuovo  Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Sempre oggi, il Consiglio dei Ministri ha nominato Franco Gabrielli, classe 1960, Prefetto di Roma, in sostituzione del Prefetto Giuseppe Pecoraro.

Franco Gabrielli proviene dalla Polizia di Stato, dove ha rivestito prestigiosi incarichi tra cui Capo della Digos di Roma e direttore del Servizio Centrale Antiterrorismo. Dal 2006 al 2008, Direttore del Sisde (il servizio segreto civile italiano) poi denominata AISI. Nel 2009, il Governo Berlusconi lo nomina Prefetto e dal 13 novembre 2010  è il capo del Dipartimento della Protezione Civile nazionale, confermato nell’incarico dai Presidenti del Consiglio Monti, Letta e Renzi.

Oggi, su proposta del Ministro dell’Interno Alfano, la nomina a Prefetto di Roma.

Gabrielli, nel ringraziare il personale della Protezione Civile, sul nuovo incarico ha detto di essere pronto ad affrontare  “una sfida complessa”. “Perché Roma è la Capitale, con tutto quello che ciò significa”, e le “criticità dovute al contesto internazionale fanno della città un potenziale obiettivo di estremisti di ogni sorta. Servirà dunque la massima attenzione, di tutte le istituzioni, locali e nazionali, per far sì che siano garantite le libertà di tutti e che ogni evento che la capitale sarà chiamata ad ospitare si svolga nella massima cornice di sicurezza.” “La parola d’ordine – continua  il  nuovo Prefetto – è una sola: lavorare con condivisione e dialogo, sia con le istituzioni sia con i cittadini, che sono i primi e veri obiettivi di ogni nostra decisione e dell’azione di ogni funzionario dello Stato.”

Il primo banco di prova per Gabrielli arriverà già domani con la via Crucis in serata quindi sabato con la sfida ad alto rischio all’Olimpico tra Roma e Napoli per poi affrontare  domenica con la messa di Pasqua officiata da papa Francesco a San Pietro. “Opererò – assicura – al meglio delle mie capacita”.

Alla domanda di quando si occuperà di Mafia Capitale,  con un sorriso il neo Prefetto Gabrielli risponde: “Io ho una formazione sbirresca, amo prima leggere le carte e poi fare le valutazioni”.

La redazione di “www.attualita.it” formula al nuovo Ministro e Prefetto gli auguri di auguri di buon lavoro, certi di un loro nuovo successo.

 

 

 

Tags
Back to top button
Close