Politica

Nominato il Commissario straordinario per Roma: il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca

Renzi prefetto Tronca‘Sono orgoglioso della fiducia accordata’

Roma, 31 ottobre – Dopo l’abbattimento del sindaco di Roma Ignazio Marino, defenestrato ieri con le dimissioni di 26 consiglieri, dopo alcune ore Renzi ha comunicato il nome del Commissario straordinario  che, ovviamente era già stato prescelto per non lasciare, giustamente, Roma, priva di una guida mentre sta per iniziare l’anno giubilare.

La scelta è caduta su Francesco Paolo Tronca, Prefetto di Milano, che ha saputo gestire Expo e quindi ritenuto capace di traghettare Roma in occasione del Giubileo.

Questa decisione anche come antidoto alle parole di alcuni giorni fa,  del  presidente dell’Autorità Nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone, che aveva detto che Milano, a differenza di Roma, aveva  gli anticorpi necessari per la lotta alla corruzione ed il malaffare.

Per il Giubileo, sarà affiancato anche dal ‘dream team’ coordinato dal prefetto di Roma Franco Gabrielli.

Appresa la nomina, il nuovo Commissario Straordinario per Roma ha detto di essere “orgoglioso della fiducia accordata” aggiungendo  “Affronterò l’incarico con il medesimo impegno e lo spirito di servizio con cui ho affrontato in questi due anni gli eventi del Semestre europeo, l’Asem e la preparazione e gestione dell’Esposizione universale”.

Francesco Paolo Tronca, è nato a Palermo nel 1952, laureato in giurisprudenza e storia, ha svolto il servizio di leva come Ufficiale nella Guardia di Finanza. Ha poi vinto  il concorso di Commissario di P.S., prestando servizio a Varese. Concorre per la carriera prefettizia e nel 1979 viene destinato  a Milano quale consigliere di prefettura ricoprendo la carica di capo della segreteria del prefetto e responsabile dell’Ufficio Protezione Civile.

Nel 2003 viene nominato Prefetto di Lucca, poi la destinazione a Brescia e nel 2008 viene chiamato al Ministero dell’Interno quale  capo del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile per poi, nel 2013,  ritornare a Milano quale Prefetto

La redazione di “www.attualita.it” formula gli auguri di buon lavoro al nuovo Commissario Straordinario di Roma Capitale, con la certezza che, ancora una volta, saprà e potrà dimostrare le qualità per le quali è stato prescelto nel nuovo delicato ma prestigioso incarico.

Tags

Guarda anche

Close
Close