Politica

Oggi presta il giuramento il primo governo Renzi. 16 i ministri, metà donne. Sacrificato Gaetano Quagliariello. Affondata la Kyenge.

Roma, 22 febbraio – Dopo alcuni cortesi rifiuti, il Premier incaricato Matteo Renzi è riuscito a costituire la nuova squadra del suo  Governo, come ha fatto sapere ieri sera tramite Twitter.

Oggi, alle 11,00, accompagnato da 16 Ministri, di cui otto donne, salirà al Quirinale per prestare giuramento alle 11,30 dinanzi a Giorgio Napolitano, con l’intenzione di durare fino al 2018, anche se non eletto dal popolo. Si tratta del Governo più giovane della storia della Repubblica Italiana.

Poi il passaggio obbligato: lunedì, il discorso programmatico del nuovo governo al Senato e la fiducia, Martedi spetta la fiducia alla Camera (se non ci saranno agguati lungo l’itinerario).

Il Presidente Napolitano, così, vedrà concretizzarsi un suo piccolo fallimento, con la caduta di Letta e l’ascesa di Renzi…

Dal canto suo, Alfano che continua a fare da stampella al Pd e quindi non si comprende la sigla Nuovo Centro Destra (Ncd più opportuna l’altra Ncs – Noi Ci Sistemiamo), è riuscito a mantenere la poltrona di Ministro dell’Interno e, dall’altare delle poltrone, è sceso l’ex Ministro per le Riforme Quagliariello. In piedi ancora, oltre Alfano, Lupo e la Lorenzin.

Affondate, con il giubilo degli Italiani, la Kyenge e la Bonino.

Questa la lista dei Ministri:

Graziano Delrio – sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

Economia: Pier Carlo Padoan;

Interno: Angelino Alfano (Ncd)

Affari esteri: Federica Mogherini (Pd);

Giustizia: Andrea Orlando (Pd);

Difesa: Roberta Pinotti (Pd);

Sviluppo economico: Federica Guidi;

Infrastrutture e trasporti: Maurizio Lupi (Ncd);

Salute: Beatrice Lorenzin (Ncd);

Politiche agricole: Maurizio Martina (Pd);

Ambiente: Gianluca Galletti (Udc);

Lavoro e politiche sociali: Giuliano Poletti;

Istruzione, università e ricerca: Stefania Giannini (Sc);

Beni e attività culturali: Dario Franceschini (Pd);

Riforme e rapporti col Parlamento: Maria Elena Boschi (Pd);

Semplificazione e P.a.: Marianna Madia (Pd);

Affari regionali: Maria Carmela Lanzetta (Pd).


Auguri di buon lavoro al nuovo Governo.

Back to top button