Politica

Grazie a “Mare loro”, l’Italia è ormai terra di conquista!

E guai a riconoscerlo!

Lampedusa, 25 agosto –  Continua, nell’indifferenza dell’Europa, l’occupazione senza armi, dell’Italia.

Ciò che è più grave, è che anche i politici italiani stanno zitti, per paura della Chiesa o di falsi benefattori che traggono i loro interessi da questa continua invasione di quella Nazione che una volta si chiamava Italia.

Quotidianamente, sbarcano oltre 1000 clandestini che i falsi buonisti chiamano immigrati!

Se questi signori possono entrare in Italia senza alcun permesso, senza alcun documento, senza – apparentemente – possibilità di sostentamento, perchè gli Italiani debbono sottostare a  controlli nei posti di frontiera?

Possibile che, e mi riferisco a me, io sia tanto idiota da non   capire che i naufragi sono tutti calcolati? Perchè quando avvengono affondamenti veri, i soccorsi arrivano quando il mezzo di navigazione è ormai affondato ed i passeggeri se senza giubbetto salvagente annegati e con i clandestini arriviamo sempre in tempo, prima che il mezzo affondi? Possibile che tutti i motori sono tarati per  guastarsi quando le navi di “mare loro” è nelle vicinanze?

Ma sono veramente così idiota da crederlo?

Il Santo Padre aveva parlato di accoglienza agli immigrati aprendo i conventi. Finora, mi pare di aver avuto notizia solo di “morti in mare  per la guerra dell’immigrazione” ma non di accoglienza o di conventi che siano stati aperti ai clandestini…

Nemmeno per entrare in farmacia!

Ci ritorna in mente quando, il Venerdì Santo del 2011, il sindaco di Roma Alemanno fece sgomberare un insediamento di rom.

Gli zingari, sentendo la Chiesa parlare di accoglienza, occuparono la capiente Basilica di San Paolo.

Immediata la reazione ecclesiastica che fece intervenire addirittura la Gendarmeria Vaticana  che, approfittando dell’uscita mattutina degli uomini e bambini, chiuse i cancelli mettendo anche  le transenne per impedire di rientrare in Basilica e la ricongiunzione con i parenti! Poichè durante la S. Messa Papa Benedetto XVI° ribadì il concetto dell’accoglienza, trovandosi circondato San Pietro di cartelli con scritte “Vergogna” indirizzati ai “religiosi”, intervenne immediatamente la Caritas che alloggiò prontamente  quasi 300 persone in una sua struttura! Struttura evidentemente che era già esistente, non realizzata con un miracolo!

Così, grazie ai nostri politici, abbiamo l’effetto Robin Hood al contrario: sottraiamo il pane ai poveri pensionati italiani per darlo, quattro  volte tanto, ai clandestini e stiamo bene attenti a come parliamo….  altrimenti siamo razzisti (al pensionato con una vita di contributi versati  gli diamo 500 euro mensili mentre ad ogni   invasore  diamo circa 1.000 euro al mese più vitto, alloggio, luce, riscaldamento, sigarette e….)!

Back to top button