Poesia

Ma la sera

tomasino ma la sera 05 08 17

Ma la sera 

Impronte malinconiche 
sulla spiaggia dei ricordi, 
dove restano i sogni sparsi 
tra i vecchi sassi 
e le conchiglie al sole. 
Nell’ombra,
il tempo è dei pensieri, dei desideri, 
vele che solcano rapide 
il mare delle emozioni. 
La verità della mia notte 
giace inesplorata 
in quei flutti. 
Ma al mattino la bruma 
si dirada dal cuore 
e il chiarore li sfuma, come miraggi. 
Ma la sera, 
in un vento di stelle, 
la luna materna li raccoglie
al suo seno, 
senza un lamento. 

©GabriellaTomasino© 

Guarda anche
Close
Back to top button