Cultura

Sono una stella

stella tomasino

Sono una stella

Sono una stella 
abito lassù, 
in un punto imprecisato
della via Lattea
verso 
la costellazione di Orione. 

Talvolta in questa 
energia oscura, 
mi viene il dubbio 
che non sono nata 
o dovrò nascere, 
magari da una cosmica 
Supernoave, 
chissà…

Spesso un buco nero
mi risucchia la memoria 
ed allora sono li 
nel limbo scuro,
circondata da altri astri
non nati in un vento 
e senza orizzonti 
come me.

Non vedo albe, 
ne tramonti, 
e lo spazio tempo non va, 
perché non scorre, 
tutto qui sembra
fermo. 

L’altrui calore 
non so cosa sia,
perché ribolle 
dentro me. 

Ma forse sono già 
una vecchia nana bianca,
collasserò, Imploderò 
ed esploderò.

Passato presente futuro, 
qui non esistono.

Siamo tremule 
candele dell’infinito. 
Non siamo figlie, madri, 
bambine o nonne, 
e ruotiamo tutte
su il baricentro di noi stesse 
come in una giostra. 

Un istante è un secolo, 
siamo cullate dalle mani del nulla 
senza sorrisi ne carezze, 
viviamo di luce propria
…nell’Universo.

GabriellaTomasino@DirittiRiservati>

Guarda anche
Close
Back to top button