Cultura

“L’ omo forte”

“L’ omo forte”

La feluca sulla testa,
li’ pe’ celebra ’na festa

su ‘na nave della flotta,
fa’n discorso… ma poi sbotta:

“….e l’Italia all’italiani”!!!
Spari a salve e battimani!…

Pei beretti, spende ’n botto:
finanziere, polizziotto,

marinaio, aviatore;
po’ cambialli a tutte l’ore!

Poi li selfi, bene o male,
l’aritrovi sur giornale !…

Se c’è ‘na demolizzione,
sale in posa sul ruspone!

In caserma fa ’r sordato:
canta l’inno a perdifiato!

In stazzione, è feroviere!
Sa fa puro er pompiere! ……

Come ogni omo forte,
nun cia’ tema de la morte!

Poi, è religgioso assai:
nun bestemmia quasi mai!

Ma perché tante persone
arivojono er puzzone ?…..

Inchinati, pecoroni,
vonno ’n capo coi cojoni

che fa quer che c’è da fa;
pensa a tutto e ce lo sa!!!……

Chi ner gregge c’è già entrato,
…. vive ormai da ungulato!!!

 

Back to top button