Cronaca

Con la collaborazione internazionale, sequestrate 12 tonnellate di hashish

motonave turca Meryem sequestro palermoEra trasportata da una motonave battente bandiera turca. L’intervento in acque internazionali

Palermo, 4 giugno – Con la collaborazione internazionale della Direzione centrale per i servizi antidroga, Ce.Clad. e Ocrtis francesi con il supporto di Europol, Guardia Civil Spagnola, Maoc di Lisbona, Autorità marocchine, turche ed Agenzia Antidroga Egiziana (ANGA), il II Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza impiegando due pattugliatori e un guardacoste, nonchè un aereo ATR 42 del Comando Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pratica di Mare, ha monitorato dall’alto ed a distanza,   la motonave “Meryem” battente bandiera turca.

Ieri pomeriggio, in mare aperto ed acque internazionali, i Finanzieri – in  sicurezza – hanno iniziato l’operazione di abbordaggio, rinvenendo nella stiva un ingente quantitativo di hashish. La “Meryem” è stata scortata dai mezzi navali e aerei della Guardia di Finanza al porto di Palermo. Attraccata, sono intervenuti i militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo per le perquisizioni ed il sequestro dello stupefacente.

A bordo, sono stati rinvenuti e sequestrati  circa 400 colli, ciascuno del peso di circa 30 chilogrammi, di hashish.

I dieci marinai che costituivano l’equipaggio della “Meryem”, sono stati tutti arrestati.

Tags
Back to top button
Close