Roma

Motociclista investito, ricoverato grave in prognosi riservata, ubriaco investitore e fuggitivo, ai domiciliari

cc etilometroRoma, 23 gennaio 2017 – Sabato, un’Audi A3 con il solo conducente a bordo, percorreva a forte velocità via Fabriano, richiamando l’attenzione della pattuglia dei Carabinieri della Stazione di San Basilio, comandata dal Maresciallo Simone Visca, impegnata nel controllo del territorio.

Prontamente, i Militari si ponevano  all’inseguimento della vettura riuscendo, dopo un breve tragitto, a bloccarla. Il conducente dell’Audi, F.A., barista 23enne romano, sottoposto all’alcool test, risultava positivo con un tasso alcolemico  pari a 1,9 gr/l. Accompagnato in Caserma, i Carabinieri accertavano che pochi istanti prima, F.A. aveva investito   nella vicina  via di Casale di San Basilio, un motociclista di 33 anni, romano, dandosi alla fuga.

La vittima veniva soccorsa e trasportata prima presso l’ospedale “Sandro Pertini” dove gli venivano diagnosticate gravi lesioni interne e fratture importanti, per la gravità delle quali  veniva immediatamente  trasferita al policlinico Umberto I, ove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.

F.A. veniva arrestato dai Carabinieri di San Basilio per “lesioni personali gravissime e fuga di conducente in caso di lesioni personali stradali” e, come poi disposto dal Giudice, posto agli arresti domiciliari. 

Back to top button