Roma

Dieci arresti in poche ore per rapine, spaccio e furti

ps arrestoRoma, 5 febbraio 2017 – Sono ben 10 le persone arrestate nella Capitale dalle pattuglie impegnate nel controllo del territorio dal personale della Polizia di Stato. I reati vanno dal furto alla rapina e allo  spaccio di sostanza stupefacente.

A Ponte Milvio,  gli Agenti del Commissariato omonimo, hanno arrestato due giovani di origini napoletane, perchè responsabili di un furto all’interno del supermercato CTS. I due, infatti, dopo aver asportato ben 13 bottiglie di whisky di una nota marca, per “distrazione”,  si erano “dimenticati” di pagare alla cassa l’importo di quasi 300 euro.

Nella notte, il via Giolitti, un giovane romano, invece, è stato avvicinato da quattro individui che, dopo averlo picchiato, gli hanno rapinato il portafoglio. Il giovane ha chiamato il “112” e la pattuglia del commissariato Viminale, dopo una breve perlustrazione, ha rintracciato i quattro, portandoli negli Uffici dove la vittima, che stava formalizzando la denuncia, li riconosceva. Sono quattro stranieri, con precedenti, che si sono immediatamente integrati in Italia con il codice penale!

Lo stesso discorso per  K.G., un 35enne della Georgia, che, dopo aver rubato 300 euro in contanti ad una coppia che stava caricando nella propria vettura dei pacchi. Approfittando della loro distrazione, è entrato nell’abitacolo e, trovato il borsellino, si è impossessato di 300 euro. I derubati si sono accorti di quanto avveniva e, alla loro reazione, li ha spintonati assicurandosi la fuga. La scena però è stata notata dalla pattuglia del Commissariato Primavalle che, accortisi  di quanto avveniva, ha inseguito, bloccato e arrestato il georgiano che dovrà rispondere del reato di rapina.

Da segnalazione giunta alla sala operativa, è stata rintracciata in un albergo in via Milazzo, N.L., 47enne nata in Romania. A suo carico pendeva un divieto di reingresso nel territorio nazionale, emesso nel 2013 per motivi di ordine pubblico.

In piazzale dei Navigatori, la pattuglia di zona del commissariato Tor Carbone ha  notato due persone armeggiare e ad infrangere il lunotto posteriore di una smart. I ladri, alla vista della volante, si sono dati alla fuga a piedi verso la zona di Tor Marancia.  Inseguiti dai Poliziotti, uno è riuscito a dileguarsi, l’altro, fermato, è stato identificato come S.M., nato a Roma 22 anni fa, di etnia rom, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine per reati specifici.

Hashish , cocaina e denaro in contante, sono stati trovati a bordo della vettura usata per lo spaccio, di proprietà di D.P.A., 20enne romano, arrestato a Tor Bella Monaca dalla squadra investigativa del commissariato Casilino.

Ed ancora nella stessa zona, in via dell’Archeologia, sempre gli agenti di Casilino hanno arrestato per spaccio D.M., nata Roma, trovata in possesso di 18 involucri di plastica, contenenti cocaina.

Back to top button