Roma

Nigeriano ingoia 21 ovuli di stupefacenti. Arrestato e piantonato

ps arrestoRoma, 1 marzo 2017 – O.F., 31enne nigeriano, era già attenzionato dagli Agenti del Commissariato di Roma Celio che lo sospettavano quale spacciatore.

Infatti, O.F., in via Prenestina, dopo aver ricevuto dei soldi da un giovane, stava per consegnargli qualcosa quando i Poliziotti sono intervenuti. Il nigeriano, con mossa fulminea, nel tentativo di far sparire le prove,  ingoiava quanto aveva in mano.

I due venivano accompagnati in Commissariato dove l’acquirente, che confermava l’acquisto dello stupefacente,   veniva identificato per un giovane romeno, tossicodipendente.

Subito dopo, il pusher accusava malore. Accompagnato in ospedale, già dai primi esami, risultava che O.F. aveva nello stomaco ben 21 ovuli, che l’interessato dichiarava contenevano  eroina e cocaina.

Gli elementi raccolti erano sufficienti per formalizzare l’arresto  e,  in attesa che espelli lo stupefacente,  il nigeriano  è piantonato in ospedale dagli Agenti di Polizia.

Back to top button