Roma

Operazione “Fake Cops” – Arrestati 13 clandestini rapinatori iraniani. Si spacciavano per poliziotti – VIDEO

cc roma retataRoma, 29 aprile – Sempre più spesso, nelle più importanti città italiane, venivano denunciate rapine o furti in danno di turisti, ad opera di “appartenenti alle forze di polizia”, muniti di placca di riconoscimento.

Così, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma,  comandato dal Generale Salvatore Luongo, con l’operazione denominata “Fake Cops”,  hanno raccolto le varie denunce analizzando i vari elementi comuni fra di loro.

Le lunghe e complesse investigazioni, hanno consentito di accertare che a consumare questi reati che oltretutto denigrano il buon nome dell’Italia, era un gruppo costituito da 29 elementi, clandestini e giunti in Italia attraverso la rotta  “Turchia-Grecia-Italia”.

Questi, forti della consapevolezza dell’inutilità  delle leggi italiane che di fatto non ne consentono l’espulsione, avevano creato la loro base logistica a Castel Volturno, in provincia di Caserta.  

In gruppetti, poi, si spostavano lungo la penisola alloggiando nei pressi dei grossi centri urbani, in particolar modo Roma, Milano, Venezia e Firenze. Individuati i turisti, li seguivano quindi, fingendosi poliziotti esibendo  false placche, simulando perquisizioni personali  finalizzate al traffico di stupefacenti,  li rapinavano, dileguandosi.

{youtube}CPdax4VVVlM{/youtube}

In base alle certe e documentate responsabilità dei vari soggetti, il Tribunale di Roma emetteva un’ordinanza di custodia cautelare detentiva per 15 di loro, quasi tutti di nazionalità iraniana, dovendo rispondere di “associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine ai danni di turisti” e “ricettazione”.

Stamane, i Carabinieri  hanno eseguito l’ordinanza arrestando 13 soggetti mentre due sono ancora da ricercare. Gli arrestati sono stati posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria

Le indagini dei militari dell’Arma continuano per accertare se si tratta di sola  delinquenza comune o anche di eventuali fiancheggiatori di terroristi.

Tags
Close