Roma

Roma. Sottratti al mercato oltre 400.000 pezzi giocattoli contraffatti e addobbi natalizi pericolosi

gdf giocattoli cinesiDenunciati due imprenditori cinesi.

Roma, 13 dicembre – L’intensificazione dei servizi mirati alla tutela dei consumatori e dei commercianti  disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, continuano a conseguire i risultati sperati con la sottrazione di oggetti nocivi per la salute in particolare dei bambini a cui i prodotti sono destinati e per la sicurezza delle abitazioni.

Le Fiamme Gialle del I Gruppo, analizzando la documentazione amministrativo-fiscale in possesso di venditori ambulanti ma anche  di noti negozi del centro storico della Capitale, sono riuscite a risalire al centro di smistamento della merce.

Il controllo disposto in detti depositi, ubicati nella zona orientale di Roma, ha consentito di  rinvenire  accatastati innumerevoli cartoni contenenti addobbi natalizi e luminarie, più adatti ad incendiare che ad illuminare gli alberi di Natale in quanto realizzati senza il rispetto delle più elementari norme di sicurezza e privi del marchio di conformità CE e delle prescritte indicazioni in lingua italiana.

Fra i materiali rinvenuti, accuratamente stoccati nelle enormi scaffalature del magazzino, diverse migliaia di giocattoli di prima infanzia taroccati, riproducenti noti personaggi della serie televisive MINIONS, nonché “DISNEY FROZEN”, “PEPPA PIG” e “MASHA E ORSO”.

I pezzi sequestrati ammontano ad oltre 400.000, per un valore complessivo di circa 6 milioni di euro.

I due imprenditori, di etnia cinese, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria di Roma per il reato di ‘introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e per violazioni alla normativa vigente in materia di sicurezza dei prodotti’. 

Tags
Close