Estero

Brasile: Lula indagato per corruzione

renzi lulaPotrebbe aver usato influenza per colosso costruzioni

Roma, 17 luglio – A Brasilia, la procura ha aperto un’inchiesta contro l’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva per un caso di “presunto traffico di influenze illecito” violando le leggi anticorruzione.

Le indagini dovranno verificare se Lula abbia utilizzato la propria influenza per agevolare il colosso delle costruzioni brasiliano Odebrecht nella realizzazione di lavori con governi esteri, in particolare in America Latina e Africa.

Lula è quel presidente che rifiutò l’estradizione del  terrorista italiano Cesare Battisti (nulla a che vedere con il Patriota  di cui purtroppo è omonimo!)  appartenente  ai Proletari Armati per il Comunismo,  e  condannato in contumacia in Italia all’ergastolo, con sentenze passate in giudicato, per quattro omicidi, due commessi materialmente, due in concorso con altri, che grazie alla complicità di Lula, se la sta spassando in Brasile alla faccia dell’Italia e dei famigliari delle vittime!

In compenso, Renzi ci tiene a farsi fotografare con Lula…

Chi sa ci possa essere un’altra giustizia anche per l’ex presidente!
   

Tags
Back to top button
Close