Estero

Cina: 12 persone arrestate per l’esplosione a Tianjin

Tianjin esplosione139 i morti, in manette anche cinque manager

Roma, 27 agosto – Per l’esplosione al deposito chimico avvenuto il 12 agostoTianjin e che ha provocato la morte di 139 persone  devastando  l’area del porto, l’agenzia di stampa Nuova Cina citando il Ministero della Sicurezza pubblica, ha comunicato l’arresto di 12 persone.
Fra loro, anche il presidente della Tianjin International Ruihai Logistics, Yu Xuewei, il vice presidente Dong Shexuan e tre vicedirettori generali.
Back to top button