Estero

Decapitato dall’Isis anche l’inglese David Haines

Minacce di assassinio per  Alan Hennig

Roma, 14 settembre – È di pochi minuti fa la notizia Ansa dell’omicidio per decapitazione di David Haines, il britannico esperto di sicurezza per le ong, prigioniero dell’Isis. Gli americani addetti ai monitoraggi dei siti islamici, Site,  ne  hanno acquisito il video da internet, della durata di due minuti e 27 secondi, intitolato “Un messaggio agli alleati dell’America”.

Anche questo video è simile a quelli relativi alla decapitazione degli ostaggi americani James Foley e Steven Sotloff. Anche il boia sembrerebbe lo stesso ed in questa ripresa video, si rivolge al premier britannico, annunciandogli che la sua alleanza con gli Usa trascinerà la Gran Bretagna in una “nuova sanguinosa guerra che non potrete vincere” e minacciando la decapitazione di un altro ostaggio britannico, Alan Henning.

Informato, il premier britannico David Cameron ha rilasciato un  comunicato stampa, pubblicato da Downing Street, dicendo “E’ un omicidio ignobile e rivoltante. Noi faremo tutto quello che è in nostro potere per dare la caccia a questi assassini”.

Dal canto suo, il presidente americano Barack Obama “condanna con forza il barbaro assassinio del cittadino britannico David Haines”, affermando che “gli Usa lavoreranno assieme alla Gran Bretagna e agli altri alleati per portare i responsabile di questo atto oltraggioso davanti alla giustizia”.

Back to top button