Cronaca

Confcommercio Roma e Carabinieri insieme per il presidio del territorio

Roma, 12 marzo – Si è svolto ieri  presso l’hotel Universo di Roma un incontro tra gli Organi direttivi della Confcommercio di Roma e una folta rappresentanza di Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, per presentare l’avvio di una nuova collaborazione tra l’associazione di categoria e l’Arma dei Carabinieri.

Sono intervenuti il presidente della Confcommercio di Roma, Giuseppe Roscioli, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Roma, Colonnello Salvatore Luongo, i presidenti delle varie associazioni di categoria aderenti al sistema Confcommercio Roma, il Comandante del Gruppo, alcuni dei Comandanti delle Compagnie e delle Stazioni di Roma e moltissimi Carabinieri di quartiere.

In un’ottica di rinnovata partecipazione e condivisione di intenti con le forze dell’Ordine – ha detto Roscioli – la Confcommercio di Roma intende offrire la massima collaborazione ai Carabinieri di Roma nella segnalazione ed individuazione di tutte quelle situazioni di micro e macro criminalità che i commercianti, per il loro particolare ruolo di sentinelle delle strade, possono notare durante lo svolgimento della propria attività“.

Il tessuto commerciale è da sempre in prima linea nell’attività di contrasto all’illegalità che si estrinseca fondamentalmente nei fenomeni dell’abusivismo commerciale, della contraffazione, delle truffe informatiche ma anche del racket, di furti e rapine, di cui sono vittima purtroppo molti quartieri della Capitale, sia centrali che periferici.

Di fondamentale importanza dunque l’avvio di questa nuova collaborazione che permetterà di stringere un dialogo ancora più diretto e continuo tra il commerciante che ne senta il bisogno ed il carabiniere di quartiere, figura di riferimento per un’efficace polizia di prossimità e per il presidio del territorio.

Sono numerosi gli itinerari predisposti in tutta la città e pattugliati dai Carabinieri che, in contatto con i Comandi Stazione di riferimento, concorrono al mantenimento dell’ordine e della sicurezza in Città.  Nel corso dell’incontro hanno preso la parola alcuni Comandanti di Stazione dei quartieri più sensibili della Capitale e il Comandante Provinciale di Roma che ha assicurato la continua e qualificata presenza dell’Arma nell’attività di controllo del territorio.

Sarà nostro impegno – ha aggiunto Roscioli – diffondere attraverso una comunicazione capillare a tutto il nostro mondo associativo l’importanza e l’opportunità di questo filo diretto con i Carabinieri di Roma, per riaffermare il concetto di sicurezza partecipata che vede nella segnalazione dell’atto criminoso un utile strumento preventivo, in grado di facilitare il controllo del territorio e la tutela del decoro delle vie e delle piazze della città“.

Le segnalazioni potranno avvenire sia rivolgendosi ad un apposito numero di telefono, sia attraverso mail, sia in forma diretta.

Faremo a breve altri incontri tecnici – ha concluso Roscioli – per definire con maggior dettaglio le linee di intervento su cui si basa questo nuovo rapporto di collaborazione“.

Back to top button
Close