Ciclismo

Ciclismo – I veterani sportivi celebrano i 150 anni della mitica Firenze-Pistoia

Roma, 01 febbraio 2020 – L’importante anniversario si celebra il 2 febbraio per rievocare i 150 anni dalla prima corsa ciclistica internazionale disputata in Italia. Si tratta della Firenze-Pistoia che si svolse nel 1870 sulla distanza di 33 chilometri.
Oltre agli italiani, a quella manifestazione organizzata dal Veloce Club di Firenze, parteciparono anche ciclisti belgi, francesi e un americano che risultò vincente. Rynner Van Heste, di appena 15 anni, percorse il tragitto in 2h 15′ tagliando il traguardo in perfetta solitudine.
Dopo varie edizioni, la gara, sospesa per molti anni, venne ripresa nel 1985 nella formula di una cronometro professionistica, registrando, tra gli altri, i successi di campioni del calibro di Francesco Casagrande, Tony Rominger, Maurizio Fondriest e Marco Fincato. Quest’ultimo, in quella circostanza, era il 1996, conquistò anche il titolo italiano della specialità.
Per festeggiare l’anniversario e valorizzare la pratica della bicicletta, più che mai d’attualità considerate le problematiche ambientali e della salute, la Delegazione Regionale dei Veterani dello Sport presieduta da Paolo Allegretti, ha proposto una serie di iniziative che verranno realizzate in collaborazione con la FCI toscana, oggi e domani 1 e 2 febbraio, a Pistoia e Firenze, e comprendenti mostre di velocipedi, cortei di bici e auto storiche, pedalate di praticanti della due ruote, presentazioni di libri legati all’anniversario, e un convegno giornalistico sui 150 anni della bicicletta in Italia.

Back to top button