Ciclismo

Giro d’Italia: presentazione della 102° edizione.

Sabato inizia la kermesse rosa.

Roma, 9 maggio 2019

Ci siamo! Sabato 11 prende il via la 102° edizione del Giro d’Italia particolarmente atteso quest’anno per la partecipazione di tanti campioni internazionali.
Prima però inquadriamo il percorso che si snoda sulle classiche 21 tappe, due giornate di riposo, 3 cronometro e 5 arrivi in salita, per un totale di 3.579 km.
Il via da Bologna per un circuito cittadino contro il tempo di 8 km. e sempre a cronometro la chiusura all’ arena di Verona domenica 2 giugno su 17 km. di tracciato.
Il punto più a sud sarà S.Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, alla sesta tappa, quindi niente isole in questa edizione, ed avremo la suggestione della Cuneo-Pinerolo alla 12° tappa per onorare, a 70 anni dall’impresa del ’49, il Campionissimo Fausto Coppi, seppur su un percorso diverso.
L’ultima settimana vivrà di autentiche scintille con la frazione con arrivo a Ponte di Legno, dove verranno scalati il Gavia, cima Coppi, ed il Mortirolo, dedicato a Pantani, ed alla penultima tappa l’inedito spauracchio del Croce d’Aune, ultimo arrivo in salita.
Al via ci saranno 22 squadre da 8 corridori ognuna per un totale di 176 partecipanti che si contenderanno le 4 maglie in palio: Rosa per il vincitore assoluto, Azzurra, per il miglior scalatore, Ciclamino per il miglior velocista e Bianca per il miglior giovane sotto i 25 anni. Ci saranno 59 partner commerciali e come detto tanti atleti di livello internazionale come Dumoulin, Simon Yates, Roglic, Landa, Davide Formolo, uscito rafforzato da una splendida Liegi-Bastogne-Liegi e naturalmente il nostro Vincenzo Nibali.
Per gli amanti dei corsi e ricorsi storici curiosa la sequenza delle vittorie dello squalo siciliano avvenute nel 2013 e nel 2016, adesso siamo nel 2019…..
Vi aggiorneremo settimanalmente da queste colonne, oltre all’egregia totale copertura giornaliera della Rai.
Buon divertimento e Buon Giro.

Tags
Close