Calcio

Coppa Italia. Sarà derby

calcio totti roma cesena 17La Roma batte 2-1 il Cesena con un rigore al 95’ trasformato da Totti. E in semifinale giocherà contro la Lazio

Roma, 1 febbraio – Una brutta Roma sconfigge 2-1 un bel Cesena all’Olimpico e si qualifica alle semifinali di Coppa Italia, dove incontrerà la Lazio in una doppia sfida da dentro o fuori che, per i giallorossi, sarà la rivincita della finale persa nel 2013. Da allora la Lazio non ha più vinto un derby, sommando 5 sconfitte e 2 pareggi.

La vittoria della Roma, opaca e sottoritmo, appannata e farraginosa nella manovra, è determinata dal rigore assegnatole dall’arbitro Maresca al 95’ per l’atterramento di Strootman da parte di Agliardi. Dal dischetto ci pensa Totti a regalare la qualificazione ai suoi, che in precedenza avevano sofferto moltissimo la velocità di pensiero e di azione del Cesena, fermato nel primo tempo solo da due ottime parate di Alisson.

Al 68’ i giallorossi erano passati in vantaggio con Dzeko, partito in panchina e subentrato all’infortunato Perotti al 21’. Ma al 73’ un’incertezza tra Manolas e Alisson (che si scontrano, con il portiere che perde palla in presa alta) favorisce l’1-1 di Garritano. Decisivi, per la vittoria della Roma, il già citato Dzeko e Nainggolan, subentrato a Juan Jesus al 1’ della ripresa. Senza di loro è un’altra Roma.  

Così Totti a fine partita ai microfoni di Raisport: “Il rigore era evidente, nettissimo. Strootman anticipa il portiere che lo butta giù. È stata una partita difficile perché di fronte non avevamo una squadra di B, ma di A, che ha giocato bene e a viso aperto. Ora ci aspettano due derby, speriamo di centrare la finale. Quanto al mio futuro non è il momento di parlarne. Ora mi godo questi due/tre mesi e poi tirerò le somme”.

Back to top button