Calcio

Calcio. Tutti per Totti, Totti per tutti

Roma, 27 novembre 2018 – Sì, la partita. La Roma che gioca contro il Real Madrid per il primato del girone di Champion League. Ma il bello nella serata di Champions dell’Olimpico c’è stato prima, quando Francesco Totti è entrato nella Hall of Fame del club con la maglia consegnata da due miti come Falcao e B.Conti.
Lo stadio che invoca il suo capitano, gli altri miti giallorossi come De Sisti, Santarini, Losi, Candela, Giannini, Pruzzo, Nela stretti intorno al mito più mito di tutti loro. Un’emozione forte, intensa, che ha preso lo stadio intero.
Tutti per Totti, Totti per tutti. “I romanisti per me sono fratelli e sorelle” dice lui commosso.
Un Mito con la M maiuscola che in questa città non tramonterà mai, l’unico calciatore che ha detto no al Real Madrid, che gli ha regalato quella maglia che tanto voleva fargli indossare da tre miti della sua storia come Butragueno, Raul e Roberto Carlos. Emozioni vere, allo stato puro. Di quelle che ti entrano dentro e non le dimentichi più. Proprio come quelle che Totti ha fatto vivere a tutti i romanisti quando giocava.
Tutti per Totti, Totti per tutti. È stato, è e sarà così per sempre.

Back to top button