Calcio

Il calcio in aiuto di Genova

la Lega Serie A versa 200.000 euro. Il presidente del Genoa Preziosi invita tutto il mondo del calcio a mobilitarsi.

Genova, 14 ottobre – L’appello lanciato ieri dal presidente del Genoa Enrico Preziosi per spingere i protagonisti del nostro calcio a mobilitarsi per aiutare la popolazione di Genova colpita dall’alluvione inizia a dare i suoi frutti. La Lega di Serie A ha istituito un conto corrente per raccogliere fondi da destinare a chi ha perso tutto a causa della seconda alluvione degli ultimi tre anni.

“È una tragedia che non riguarda solo Genova, ma noi tutti” ha detto il presidente Maurizio Beretta. La Lega ha versato una somma iniziale di 200.000 euro e sul proprio sito fornirà aggiornamenti sulla cifra raccolta e sull’utilizzo della stessa. Le coordinate del conto sono IT42 I030 6901 6031 0000 0066 728. BIC: BCITITMM (Banca Intesa Sanpaolo).

Come scritto, l’idea era stata lanciata ieri dal presidente del Genoa Preziosi, che aveva invitato giocatori, allenatori e società a versare il 5% di un loro stipendio mensile a favore degli alluvionati. “Questo è un mondo ricco, in cui neppure la crisi ha fatto diminuire i salari, per questo vorrei che tutti quelli che ne fanno parte partecipassero – aveva detto Preziosi alla Gazzetta dello Sport – le società potrebbero versare la cifra a un ente preposto, con l’adesione di calciatori, ma anche di allenatori e dirigenti. Vi faccio l’esempio del Genoa. Qui una mensilità dell’intera rosa si aggira sui 3 milioni netti, per cui alla fine verseremmo circa 150 mila euro. Il monte ingaggi della Juve è quattro volte il nostro. Fate voi i conti”.

Back to top button