Calcio

Serie A, 30° giornata – Ancora Juve e Napoli, pari tra Milan e Lazio!

calcio toro juve 2016Roma, 20 marzo 2016 – Pari nel posticipo serale tra Milan e Lazio al Meazza, 1-1 Parolo e Bacca, con le due squadre che hanno condotto un discreto ritmo nel primo tempo senza troppe alchimie tattiche.

Passa in vantaggio la Lazio con un perentorio stacco di testa di Parolo e sette minuti dopo pareggia il Milan con una penetrazione del colombiano Bacca; la cifra tecnica non è eccelsa ma le due compagini, nei limiti, cercano comunque di superarsi attraverso il gioco.

Nella ripresa maggior possesso palla del Milan nell’insieme ma l’occasione più evidente è capitata ad Anderson a cui ha risposto Donnarumma con una parata da fenomeno.

Lasciatemi fare una considerazione sull’arbitro Tagliavento che stasera ha dimostrato di meritare la pensione anticipata; non è che abbia fatto chissà quali nefandezze ma la sensazione è che avesse sempre un fischio in più contro la Lazio, a volte su contrasti che un arbitro inglese non fischierebbe mai e comunque non è riuscito ( ? ) a vedere un fallo di mano nettissimo di Zapata in pieno recupero.

  Nel pomeriggio la Juventus fa suo il derby contro il Toro con un perentorio 1-4, ma qualche ombra la gara l’ha lasciata perché a nostro avviso al 58’ un regolare goal di Maxi Lopez aveva rimesso in pari, parziale di 2-2, una stracittadina che sembrava chiusa alla fine del primo tempo col doppio vantaggio bianconero, reti di Pogba e Khedira.

Ad inizio ripresa Belotti trasforma un penalty accorciando le distanze e la Juve nel tentativo di rifiatare concede qualche situazione al Toro; Ventura non le ha mandate a dire all’arbitro Rizzoli, che c’è sembrato non opportunamente supportato dai suoi collaboratori.

Dopo ciò i Campioni d’Italia hanno ripreso fiato e coraggio chiudendo con una doppietta di Morata la contesa. 

Nella giornata che ha certificato lo strapotere Juve, in barba all’eliminazione subita l’altra sera in Champions, si è verificato l’atteso conseguimento del record di imbattibilità di Gigi Buffon arrivato a 973’, superando Seba Rossi che si fermò a 929’.

Un grande applauso ad un fuoriclasse, alla sua longevità, nella speranza che anche nel prossimo giugno ci trascini a qualcosa di “grande” con la Nazionale Italiana.

Il tardo pomeriggio ci ha fatto assistere ad una partita vibrante e divertente tra Napoli e Genoa finita 3-1, reti di Rincon e tanto per cambiare doppietta di Higuain ed El Khaddouri. .

Gli altri risultati della 30° sono stati la vittoria dell’Atalanta sul Bologna per 2-0, i pareggi rispettivamente per 0-0 ed 1-1 tra Frosinone-Fiorentina e Sassuolo-Udinese, le vittorie in trasferta di Samp-Chievo 0-1 e Verona-Carpi 1-2.

Ecco la classifica aggiornata:

Juventus, 70; Napoli, 67; Roma, 60; Inter e Fiorentina, 55; Milan, 49; Sassuolo, 45; Lazio, 42; Chievo,38; Bologna ed Empoli, 36; Genoa, 34;Torino ed Atalanta, 33; Sampdoria, 32; Udinese, 31; Carpi e Palermo, 28; Frosinone, 27; Verona, 19.

Guarda anche
Close
Back to top button