Medicina

Staffetta atletica militare dal 13 al 18 settembre, per “Facciamo salpare la Ricerca”, contro le malattie oncologiche pediatriche

Iniziativa della Fondazione “Città della Speranza”, con il patrocinio dello Stato Maggiore della Difesa

Roma, 10 Settembre 2021 – Ad ospitare la presentazione dell’iniziativa della Fondazione “Città della Speranza – Onlus” di Padova, dal titolo “Facciamo salpare la Ricerca”, la Caserma “Palidoro”, sede del Comando Unità Mobili Specializzate dell’Arma dei Carabinieri.

La staffetta sportiva militare, ha il Patrocinio dello Stato Maggiore della Difesa.

Il Generale di Divisione Massimo Mennitti – Capo del V Reparto del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ha ricevuto la Prof.ssa Antonella Viola – direttrice scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza e la Dottoressa Stefania Fochesato responsabile della raccolta fondi (fundraising) di Città della Speranza, il Contrammiraglio Angelo Virdis – Capo Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione della Marina Militare. Presente, anche il Colonnello Gianni Massimo Cuneo – Comandante Centro Sportivo Arma dei Carabinieri.

Il Generale Massimo Mennitti, nell’aprire la conferenza, ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa, che coniuga beneficienza, ricerca scientifica e sport, forte del sostegno dell’Arma dei Carabinieri e della Marina Militare, Comandi che sono sempre attenti ad esprimere e promuovere il valore della solidarietà.

Ha poi preso la parola la Professoressa Antonella Viola, la quale ha ricordato che l’iniziativa vuole altresì rendere omaggio alla memoria dei medici Giuseppe Basso e Modesto Carli, che hanno dedicato la propria vita alla ricerca nello specifico settore.

La Prof.ssa Viola ha poi aggiunto “Questa Staffetta è una manifestazione che ritengo centrale perché Città della Speranza e IRP insieme agli atleti delle armi dello Stato Maggiore hanno la possibilità di avvicinare le persone, i nostri cittadini. Ho sempre sostenuto che la ricerca e la scienza non si fanno solo nei laboratori ma sono anche con la divulgazione. Grazie ad eventi di portata nazionale come questo, riusciamo ad esempio a raggiungere ed incuriosire le nuove generazioni ad avvicinarsi a materie che sono percepite come ostiche ma che, in realtà, rappresentano nuove professioni e nel nostro caso nuovi traguardi nella ricerca oncologica pediatrica”.

Il Contrammiraglio Virdis, ha poi anticipato la disponibilità della Marina Militare ad accogliere per issare la bandiera di “Città della Speranza” sulla portaerei Cavour a Taranto.

La Dottoressa Stefania Fochesato ha detto: “La nostra staffetta per la Speranza ci permette di stare per una settimana insieme ad atleti che oltre a rappresentare l’Italia alle Olimpiadi, in questo caso, porteranno lo spirito dei ricercatori, i volontari, i medici e i nostri piccoli pazienti in un percorso che attraversa diverse regioni Italiane. Siamo onorati di questa collaborazione con lo Stato Maggiore che ci consente tutti gli anni di raccogliere fondi importanti per la ricerca oncologica pediatrica”.

Stefania Fochessato ha poi voluto ringraziare il Vicecomandante Generale dell’Arma G.C.A. Enzo Bernardini, per l’impegno profuso per consentire, con il suo impegno, la manifestazione, il G.C.A. Michele Adinolfi e il G.C.A. Sabino Cavaliere, ambedue già Comandanti a Padova, e presenti nel salone.

3 - da sx- g.c.a. Cavaliere e Adinolfi
3 – da sx- g.c.a. Cavaliere e Adinolfi

La staffetta partirà il 13 settembre dalla sede del Comando Interregionale Vittorio Veneto di Padova, città della Fondazione, toccando 6 diverse regioni Italiane fino a giungere il 18 settembre a Taranto, all’aeroporto militare di Grottaglie, dove la bandiera di “Città della Speranza” verrà, appunto, issata sulla portaerei Cavour.

2 - Bandiera-citta-della-speranza
2 – Bandiera-citta-della-speranza

Il percorso sarà affrontato da 8 atleti militari olimpionici che hanno rappresentato il nostro Paese a Tokio, desiderosi di dare il loro contributo alla ricerca.

A conclusione, lo scambio di Maglie della Fondazione e gagliardetto. 

4 - da sx - Virdis, Viola, Mennitti, Fochesato
4 – da sx – Virdis, Viola, Mennitti, Fochesato

 

Back to top button