Medicina

Contagio Coronavirus: Aggiornamento del 19.04.2020

Cala il numero dei nuovi contagi da coronavirus +3.047, i decessi scendono a 433

Contagio Coronavirus Covid-19: i dati delle ultime 24 ore.

Coronavirus dai dati forniti dal Dipartimento della Protezione Civile, scendono i nuovi contagi e sono 433 i morti.

Contagio Coronavirus – Questi i dati ufficiali forniti alle ore 18:00 del 19.04.2020 con il bollettino ufficiale comunicato dal Dipartimento di Protezione Civile sulla situazione della diffusione e del contagio coronavirus in Italia.

Il totale delle persone risultate colpite dal contagio da Coronavirus, è di 178.972, +3.047 (ieri erano 175.925, +3.491).
I contagiati dal coronavirus in cura sono 108.257, + 486 (ieri 107.771, +809) di cui in terapia intensiva 2.635, -98 (ieri 2.733, -79, in diminuzione costante da 13 giorni), ricoverati con sintomi 25.033, +26 (ieri erano 25.007, -779); in isolamento domiciliare 80.589, +558 (ieri erano 80.031, +1.667)
Le persone guarite dal contagio coronavirus, in totale sono 47.055, +2.128 (ieri 44.927, +2.200)
I morti per il contagio coronavirus sono in totale 23.660, +433 (ieri erano 23.227, +482), dati questi ultimi da confermare quando l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso)

Come avevamo detto, dai dati forniti dalla Protezione Civile, non è precisato se nel numero dei morti comunicati, sono compresi eventuali decessi di ricoverati in terapia intensiva, che farebbe calare il numero dei ricoverati, risultando quindi… una vittoria sulla malattia!

CORONAVIRUS, COVID-19Ancora nessuna decisione sulla fase Due, anche se i numeri segnano – al momento – la fase di discesa.

Crescono intanto i malumori per coloro che, fortunatamente sani, sono costretti a vivere da reclusi e le attività commerciali che non possono riaprire.

Ma pur se i numeri sono positivi, questo – giustamente – non consente ancora di  abbassare la guardia.

Noi, come di consuetudine, non facciamo commenti o riportiamo indiscrezioni. Attendiamo e riportiamo solo le comunicazioni ufficiali

 

Back to top button