Medicina

Elm, il fiore di Bach che impedisce di “assaltare” il frigorifero

fiore bach elmLo stress gioca un ruolo importante nella genesi degli eccessi alimentari. A volte, infatti, i sovraccarichi di stanchezza fisica e tensione psicologica si fanno sentire all’improvviso, ci sentiamo svuotati di energie, con l’intenso bisogno di qualcosa di dolce che ci “tiri su”. Le incursioni in frigorifero e le abbuffate di cioccolata e dolciumi sembrano allora momentaneamente “compensare” il senso di affaticamento, ma senza risolvere il problema di fondo e con conseguenze presto visibili sulla bilancia.
Un aiuto davvero efficace, in queste situazioni di crisi e scoraggiamento, è offerto da Elm, un fiore di Bach dalla particolare azione rivitalizzante e utile a riattivare la naturale capacità di recupero dell’organismo. Questo fiore di Bach è indicato per tutti coloro che si trovano sopraffatti dal peso dei doveri e delle responsabilità, o si sentono oppressi da troppe richieste esterne ma senza più la forza (fisica e mentale) di portare a termine gli impegni. In simili stati di stress, si vorrebbe solo scappare o chiudere fuori dalla porta tutti i doveri, per concedersi, finalmente, un po’ di riposo. E tanto cibo. Elm è il fiore di Bach che agisce come una sorta di ricostituente naturale in tutte queste situazioni di esaurimento psicofisico, ma può essere utilizzato anche a livello preventivo per acquistare una maggiore sensibilità ai “segnali” di stanchezza dell’organismo ed evitare di ricorrere al cibo come consolazione.
Elm serve per dormire bene e prevenire la fame notturna
Quando si è costretti a un eccessivo superlavoro e si vive sempre “sotto pressione”; è facile somatizzare lo stress con tensioni e disturbi del sonno. Tuttavia, un sonno disturbato impedisce il corretto smaltimento dei grassi e favorisce la fame nervosa. In questi casi il fiore di Bach Elm può essere anche utilizzato per uso topico, miscelandone qualche goccia a oli o creme per un veloce massaggio defaticante prima di coricarsi.
Quando e perché usare Elm
– Nei casi di improvvisa sensazione di stress e sovraccarico
– Per chi ha difficoltà a “reggere” ritmi di lavoro troppo intensi
– Per chi si sente crollare dalla fatica e degli impegni quotidiani
– Quando ci si sente schiacciati dal peso di troppi doveri e responsabilità e si ricorre al cibo come consolazione
– Se si soffre di esaurimento psicofisico
– In caso di rigidità e dolori articolari da eccessive tensione
Preparazione e dosaggi del fiore di Bach
Versare 2 gocce di Elm in una boccetta con contagocce da 30 ml; aggiungere 2 cucchiaini di brandy e riempire con acqua minerale naturale. Assumere per almeno 3 settimane, 4 gocce 4 volte al giorno, lontano dai pasti.
Per un bagno anti fame
Se dopo una giornata faticosa si torna a casa a pezzi, distrutti dalla stanchezza e con la sensazione di non farcela più a reggere ritmi così stressanti a meno di… aprire il frigorifero e divorare di tutto, un bagno con qualche goccia di Elm può contribuire a rilassare mente e corpo e donare una piacevole sensazione di “leggerezza”.
Come fare: Riempire la vasca con acqua non eccessivamente calda, versare 15 gocce di Elm e immergersi per circa 10 minuti.
 
riza
Back to top button