Tematiche etico-sociali

La rubrica di Lucilla di Aprile 2012

 

FASHION WEEK, SPRING-SUMMER ‘2012. Terminate le passerelle della moda la “fashion week”, la settimana della moda, ha visto protagoniste  NewYork, Londra, Parigi e la nostra Milano. Scenari, dove gli stilisti di tutto il mondo hanno mostrato in anteprima le novità per la primavera-estate 2012. Nella città meneghina si sono confrontati gli stilisti tracciando tendenze con stampe fruttate, rappresentanti agrumi e frutta come hanno mostrato Dolce&Gabbana che hanno proposto una vasta scelta di accessori alla frutta, come gli orecchini pendenti a forma di pomodori, ma anche Moschino, Cheeap&chic. Di parere opposto Donatella Versace, che ha proposto una donna-sirena con applicazioni di stelle marine applicate ma anche sagomate per i gioielli. Apprezzate le trasparenze di Richmond e Gucci, I cappelli maschili di Emilio Pucci, mentre Ferragamo ha stravolto le scarpe togliendo i “plateau” e ridimensionando le altezze. Tendenze over size e coloratissimi i bijoux ed i gioielli. Colori pastello. Lunghezze midi.

 
FASHION NEWS FROM THE WORLD. Iniziativa speciale tutta yankee per vedere la moda da vicino e capire i suoi meccanismi. L’organizzazione si chiama “Friends of Fashion”, un tipo di moda che si intona al film-tv “Sex & the City”, dove lo shopping e la moda hanno una parte importante. Diventando membri di questa organizzazione, si ha la possibilità di conoscere i designers di New York e tra un drink e l’altro, osservare da vicino le loro collezioni indosso alle modelle. Non mancano gli inviti alle sfilate, ai party privati, con l’aggiunta di preziosi consigli su come portare un abito. E’ ovvio che il fine e quello di incentivare gli acquisti e quindi bisogna premunirsi di un discreto portafoglio…Il ricavato delle vendite andrà a supportare la comunità della moda, aiutando cosi gli addetti ai lavori del fashion di New York.
 
BAG CHIC. Chi ricorda negli anni ’70 gli accessori della Maison Gucci, con gli angoli metallici dorati? In omaggio ad una tradizione di glamour ricercato, nei negozi della Maison si ripresenta in tutta la sua bellezza la “Gucci 1970”, la borsa che ritorna in materiale pregiato, dai colori lussuosi, ultramorbida, capiente e perfetta sia da giorno sia da sera. Visto e ammirato un prototipo in coccodrillo primavera-estate verde smeraldo con manico rifinito in pelle e catenella dorata. Angoli rigidi in oro lucido con incisio il logo Gucci e un pompon sempre in oro. Stupenda, e dire poco!
 
PERFUME NEWS. Ultimamente, anche negli spot pubblicitari, i registi scelgono sempre più spesso immagini retro, alla ricerca di qualcosa di veramente elegante e raffinato . Non sarà certamente passato inosservato, soprattutto alle signore, lo spot della Maison Dior, pubblicizzante la fragranza da uomo “Eau Sauvage” , uno dei profumi più famosi, il primo da uomo creato nel 1966 da Edmond Rondritsk ed interpretato da un bellissimo Alain Delon, targato 1969!! L’attore francese risplende in tutta la sua bellezza, nelle sequenze tratte dal film “La piscina” che girò tra Saint Tropez e Ramatuelle con l’affascinante e mai dimenticata Romy Schneider, complice la musica, un pezzo di Michel Legrand “Le slow de la piscine”. Uno spot perfetto, dalle scene eleganti ed accattivanti per una profumazione classica maschile che da oltre vent’anni rimane di una grande modernità.
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button