Tematiche etico-sociali

In atto la campagna “Io non rischio” per la conoscenza e prevenzione contro gli eventi sismici naturali

L’impegno dei veri volontari della Protezione civile

Roma, 13 ottobre 2019 – Dove lo Stato è assente, perché impegnato negli accordi politici per vincere le elezioni e mantenere “le poltrone” e non per interessarsi dei problemi del popolo, per migliorare la sicurezza con la prevenzione e diffondere la cultura e la conoscenza contro i rischi sismici naturali, con la campagna  “Io non rischio”, supplisce il volontariato – GRATUITO – della protezione civile, giunto alla nona edizione con la campagna informativa  sul territorio italiano mediante l’incontro dei cittadini con gli oltre 5 mila volontari e volontarie (NON PAGATI!) appartenenti a 750 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

Io non rischio’  è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica con il coinvolgimento delle altre istituzioni competenti in materia.

io non rischio 2 2019
i

Ma ‘Io non rischio’  è una campagna di comunicazione nazionale, spiegata per strada dai Volontari   che, dopo aver seguito uno specifico percorso formativo ed aver superato con successo la valutazione finale, sono in grado di spiegare e far comprendere, senza l’suo di termini tecnici molte volte non comprensibili ai più, l’importanza di conoscere il problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze ignorandole e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti  preventivi  che, di fatto, riducono sensibilmente la portata catastrofica degli eventi sismici naturali

Back to top button