Tematiche etico-sociali

ANCRI – Tempo per il sociale. Tempo di buone idee

Singolare iniziativa, in smart working, organizzata dall’ANCRI

Roma, 21 giugno 2021 – “LANCRI per il sociale” è il titolo stimolante per un tema interessante organizzato dall’Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, attraverso una singolare videoconferenza  pubblicata sulla piattaforma YouTube,  il cui modello, collaudato positivamente in precedenti avvenimenti, è stato architettato da Domenico Garofalo, vicepresidente organizzativo dell’Associazione medesima.

Tale appuntamento  non può essere considerato come un semplice convegno quando diventa l’occasione per dibattere un tema tanto attuale quanto tragicamente complesso, qual è il sociale, perché mai prima d’ora un evento globale come la pandemia di Coronavirus aveva avuto un impatto così forte sulle nostre vite, sia individuali che sociali, con particolare riferimento all’economia, alla salute, alla politica, alle relazioni, che hanno scatenato, a cascata, una serie di effetti psicologici sulle persone, costrette dall’oggi al domani ad un cambio totale del loro modo di vivere.

I lavori del dibattito, moderato con incisività e competenza da Daniela Pascolini, delegata del Lazio, ha visto la partecipazione di illustri relatori, anch’essi soci dell’ANCRI: l’imprenditore Tonino Boccadamo; l’ex campione del mondo di pugilato, Patrizio Oliva; il tenore Marco Voleri, direttore artistico del Mascagni Festival della Fondazione Teatro Goldoni di Livorno, che ha anche cantato il brano: “Un amore così grande”; la presidente dell’Associazione Linea Rosa di Ravenna, Alessandra Bagnara; il presidente della Comunità Mondo Nuovo Onlus, Alessandro Diottasi; i quali, collegati in videoconferenza dalle Sezioni territoriali, hanno individuato alcuni temi e interrogativi che hanno fatto da filo conduttore a una riflessione indirizzata a delineare una risposta concreta e tempestiva alle nuove sfide, attraverso degli esempi di quella resilienza e generatività, a cui spesso hanno fatto riferimento sia il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sia il Premier Mario Draghi, nel corso dei loro interventi.

Di particolare rilievo il breve ma significativo intervento del presidente nazionale dell’ANCRI, Tommaso Bove, il quale, dopo aver ringraziato i partecipanti e gli organizzatori, ha detto tra l’altro che “è necessario individuare e ottimizzare delle soluzioni orientate al progresso e alla salvaguardia della dignità umana,  utili per affrontare le sfide quotidiane di questo difficile momento storico e uscirne trasformati in modo positivo”.

Back to top button