Spettacolo

The Midnight Swim – VIDEO

Tre attrici, quasi tre sorelle.

dalla nostra corrispondente da Los Angeles Maristella Santambrogio – sue le foto

midnight_swim_locandina.jpg

‘The Midnight Swim’, in concorso all’AFI  FEST per la categoria Breakthrough, è diretto da Sahara Adina Smith che ha composto il suo cast unendo tre attrici Lindsay Burge (June) la piu giovane, Annie (Jennifer Lafleur) la più anziana e Isa (Aleksa Palladino)  nella parte di tre sorelle alla ricerca della verità sulla misteriosa scomparsa della madre.

Abbiamo intervistato  il ‘trio sisters’ e  la  regista   conosciuta per il suo intrigante film ‘Picnic at the Hanging Rock’.

sahara_adina_smith-lindsay_burge-jennifer_lafleur-aleksa_palladino.jpgSmith  ci riprova con ‘The Midnight Swim‘, girato sul lago di Okoboji, Ioma. “Nel mio film non c’è nulla di autobiografico” ci ha detto Adina Smith “Ho inserito la storia delle sette sorelle morte annegate cercando di aiutarsi a vicenda. Mia madre ci raccontava spesso quella storia. Il mio film  è un thriller psicologico  che racconta la riunione delle tre sorelle nella casa della madre sul lago, dove è misteriosamente scomparsa senza lasciare traccia. Ogni giorno vengono trovati questi uccelli morti davanti casa. Comunque niente paura, gli uccelli non sono frutto di effetti speciali ma sono veri. Una mia amica li ha trovati e mummificati. Ho scritto la storia del film.  Per i dialoghi, ho scritto la traccia.  Il resto è nato dalla crescente e perfetta combinazione delle attrici, dalla loro improvvisazione.”

 

lindsay_burge-jennifer_lafleur-aleksa_palladino.jpgLe tre attrici hanno talmente suggellato la loro amicizia da sembrare, anche nel film, veramente legate da legami di sangue. La loro recitazione è fluida, naturale,  convincente. Si sono trovate talmente bene lavorando insieme che, al momento del distacco, lo  hanno vissuto con dolore. Può essere competitivo lavorare tra donne ma questo trio ha trovato un equilibrio spontaneo  che accompagna il film nei suoi momenti di delicata  creatività interpretativa.

Ora il gruppo  vissuto a New York,  a Los Angeles per l’AFI FEST, si diverte  potendo nuovamente  passare tempo insieme come fossero ancora  sul set.

Ridono e si divertono le donne del cast di Midnight Swim e, tra un’intervista e l’altra,  recitano la parte delle sorelle che nella storia del film non riescono a risolvere il caso della madre scomparsa.

Adina Smith ha già pronto il prossimo progetto” Colony”,  anche questo film si gira vicino ad un lago…. reminescenze?

Back to top button