Spettacolo

Noah – L’Apocalisse di Noè

Darren Aronofsky, noto per la   regia  di “Black Swan”, “The Wrestler” e “The Fountain” ha rimesso in gioco la sua credibilità con l’apocalittico “Noè”, ottimamente interpretato dal vincitore di  un ‘Academy Award, Russel Crowe.

Un’ impresa coraggiosa, considerato l’argomento descritto in poche pagine nel  Libro della Genesi,  ma con effetti profondi per gli argomenti trattati: la forza del male, della fede, della speranza e la rinascita dopo la catastrofe.

Il primo film sull’ “Arca di Noè” risale al 1928.

Aronofsky dall’età di 13 anni, attratto dal personaggio di Noè, lo aveva descritto in una poesia, vincendo un premio scolastico. Ora lo ha portato sullo schermo cercando di renderlo reale e  sviluppando, in un crescendo,   una tensione d’immagini  che preparano all’atteso evento che è stato  ricreato con effetti speciali.

Non ci si deve aspettare dal film una pagina di storia: alcuni personaggi sono inventati, il  dialogo è articolato a spiegare le motivazioni devastanti che porteranno  il personaggio di Noè,  in conflitto con i familiari.

Aronofsky ha voluto un’Arca costruita,  pezzo dopo pezzo, con la supervisione del  progettista  Mark Friedberg, il quale si è ispirato alle dimensioni dell’Arca descritta nella Genesi applicando le misure in cubi.

L’Arca ha costituito non pochi problemi per  la costruzione e la sistemazione degli animali. Il regista ha spiegato “Quando si lavora con gli animali, si è limitati per la tremenda responsabilità di  tener cura della loro incolumità. Non volevo creare nell’Arca uno zoo moderno. Il digitale ci ha dato la grande libertà di presentare i rappresentanti dell’intero mondo animale”.

Handel, co-sceneggiatore e produttore esecutivo ha detto” Nella Genesi è stato detto a Noè di portare nell’Arca due animali di ogni razza, ma non ci sono descrizioni di come avrebbe dovuto sistemarli, cercarli. Il regista ha trovato delle soluzioni cinematografiche efficaci non descritte nella Bibbia  per risolvere il problema rispettando lo spirito della storia”.

Aronofsky ha aggiunto ” Noi abbiamo iniziato seguendo il testo della Genesi per portarlo fino al dramma della famiglia di Noè. Abbiamo affrontato e cercato di risolvere molti dubbi per spiegare il comportamento di Noè che troviamo alla fine del diluvio ubriaco e nudo sulla terra ferma. Quali difficoltà emotive hanno potuto portare Noè, uomo rigoroso, a tali contraddizioni? Russel è  il  perfetto Noè, autentico e credibile, un attore di talento con una forza interiore. Per me è stato importante essere certo di poter creare con lui ottimi risultati.”

Crowe ha spiegato” Quel che Noè ha capito della sua missione, era cercare gli animali da salvare, ma non ha ricevuto nessuna informazione su come gestire la situazione. È interessante constatare come Noè non si senta onorato del lavoro richiestogli. Il Creatore non poteva incaricarlo di un lavoro peggiore. Lui farà il possibile per portarlo a termine”.

Come l’Arca è terminata, il cielo si oscura e per 40 giorni e notti, la pioggia è incessante. Organizzare un evento cinematografico senza precedenti,  ha richiesto la creatività di Burt Dalton per gli effetti speciali.

Dalton ha detto” Il regista voleva un effetto mai visto prima, così l’abbiamo dovuto inventare. Abbiamo costruito un sistema di tubi nel campo dove stava l’Arca  collegati sotto questa  a due gigantesche pompe  atte a espandere 22.000 galloni  di acqua. 3000 piedi di tubi intorno all’Arca hanno potuto rendere l’effetto desiderato d’acqua in crescita. Per l’effetto  pioggia, l’acqua è stata riciclata per evitare sprechi. Abbiamo costruito un sistema, sostenuto da tre gru, per far scendere la pioggia 5.000 galloni al minuto, che ci ha permesso di calibrare l’intensità della pioggia desiderata.”

È stato fondamentale per fotografare le scene il direttore della fotografia Matthew Libatique.

Del cast nominiamo Jennifer Connelly ( Naameth) moglie di Noè, Emma Watson ( LLA) la figlia adottata  i tre figli Logan Lerman( Ham) Douglas Booth ( Shem) Leo McHugh ( Japheth) Sir Antony Hopkins ( Methuselah)e 400 comparse da vestire secondo i costumi dell’epoca!!!!

Il film è distribuito dalla Paramount Pictures ed è  in uscita sugli schermi italiani.

sotto la galleria fotografica

{gallery}noah{/gallery}

Guarda anche
Close
Back to top button