Spettacolo

Addio a George Martin, il quinto Beatle

george martin beatlesRoma, 9 marzo – Un altro pezzo di storia se ne va. George Martin, 90 anni, lo storico produttore dei Beatles, non è più tra noi. È fin troppo facile dire  che, senza di lui, i Beatles probabilmente non sarebbero esistiti. George Martin era un ingranaggio, fondamentale quanto discreto, all’interno di una macchina pressoché perfetta. Senza dimenticare che stiamo parlando di colui il quale passava le canzoni al setaccio: ”Questo sì, questo no..”.  

Martin è stato davvero il quinto Beatle.

E dire che non era cominciata bene. È già storia l’aneddoto relativo al primo incontro coi 4 di Liverpool. Fine dell’audizione e Martin chiede loro: “Allora ragazzi, tutto bene?” e George Harrison di rimando “Tanto per cominciare non mi piace la tua cravatta!”. Per un attimo fu temuto il peggio. George Martin era però persona di spirito e apprezzò la battuta. Il resto è storia.

E andatevi ad ascoltare (o riascoltare) “In my life”. L’anno è il 1965, l’album è “Rubber Soul”: l’assolo di clavicembalo è suo.

Tags
Close