Spettacolo

MARIANGELA MELATO AL TEATRO VALLE DI ROMA

Con Il dolore, la Lectio magistralis e una rassegna video la monografia di Mariangela Melato  fino al 23 maggio 2010 in scena al Teatro Valle di Roma
melato2

(Mariangela Melato) 
 
 
 
 

Il percorso tracciato dalle monografie di scena al Teatro Valle di Roma si completa con l’omaggio a una delle grandi protagoniste del nostro teatro, Mariangela MELATO, interprete potente e trasversale, in costante equilibro tra schermo e palcoscenico, che si offre al pubblico della capitale con la sua ultima prova d’attrice, IL DOLORE, con una Lectio magistralis e, guardando indietro la sua straordinaria carriera, con i video di alcuni dei suoi spettacoli più importanti. Dramma dell’attesa, con un’inquietudine tutta al femminile, IL DOLORE, romanzo autobiografico di Marguerite Duras viene riscritto dalla voce e dal corpo dalla Melato, tra sussurri e grida che rivendicano piani e prospettive personali prima che attoriali. Ecco quindi l’attrice che, diretta da Massimo Luconi, non solo interpreta ma porta allo spettatore un’emozione, una testimonianza, un turbamento dell’anima, per raccontare la sua versione e visione del “dolore”, tra le righe della sofferenza come tra quelle della gioia.  Un’occasione unica per addentrarsi nell’officina di questa grande interprete è offerta poi giovedì 13 maggio  (ore 18) dalla LECTIO MAGISTRALIS che la Melato, in dialogo con il critico Rodolfo Di Giammarco, dedica agli allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, aperta anche a tutti gli appassionati che vogliano conoscere, approfondire, indagare il senso di uno straordinario percorso artistico, che ha saputo attraversare con eleganza teatro, cinema e televisione. La lunga storia teatrale dell’attrice viene infine ripercorsa alla Sala Capranica del Valle attraverso una rassegna video di alcuni tra i più importanti spettacoli della Melato, interprete d’elezione per Luca Ronconi nell’adattamento teatrale dell’Orlando furioso di Ariosto e nell’Orestea di Eschilo, per Giancarlo Sepe in Medea di Euripide ed in Vestire gli ignudi di Pirandello, capace di sfidare con passione grandi classici e testi contemporanei, dando corpo con stile e coraggio ai più intensi tra i ruoli femminili concepiti per la scena (dal 12 al 21 maggio, ingresso libero).
Roma, Teatro Valle  fino al  23 maggio 2010
repliche serali – ore 20.45 16, 19, 23 maggio – ore 16.45 18 maggio – ore 19
Teatro Stabile di Genova  in collaborazione con Maggio Musicale Fiorentino
IL DOLORE di Marguerite Duras
versione italiana Laura Guarino, Giovanni Mariotti
adattamento teatrale Massimo Luconi con Mariangela Melato e con Cristiano Dessì costumi Paola Marchesin musiche originali Mirio Cosottini luci Sandro Sussi scene e regia Massimo Luconi durata 1 ora e 15 minuti circa
Il monologo di un’attesa, tutta femminile non solo perché scritta ed interpretata da donne, ma soprattutto per la dimensione della vicenda, scandita e fermata nelle pagine di un diario sul quale passa anche la dignità di tante donne, magari sconosciute, ma egualmente capaci di sopportare e costruire vite difficili, senza permettere che si sfaldino.
Il dolore è crudo e desolato ed il regista lo staglia su di una scena simbolica: un albero senza vita, diviso in due da un muro che si apre e si chiude come fosse uno squarcio della mente e diventa un cancello che isola il mondo. Tra i tanti libri sparsi, una scrivania, il telefono, si materializza l’angoscia di questa eroina tragica di sempre che attende il ritorno del marito Robert deportato a Dachau, in un’assenza logorante che si arricchisce di tutta la forza, il rigore e l’enfasi di un testo confessione ora straziante, ora provocatorio, ora di coinvolgente intimità. Una cronaca scritta tra il ’45 ed il ’46 sugli ultimi giorni della guerra: pagine violente e sanguinanti, incisive ed indimenticabili.
 
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button
Close