Spettacolo

LANFRANCO GIANSANTI FESTEGGIA I PRIMI 30 ANNI DI AUTORE DELLA CANZONE ROMANA

Lanfranco Giansanti, attorniato dai suoi estimatori ed amici, nella sala “Roby Dance” di Cisterna di Latina, ha festeggiato i suoi 30 anni quale fra gli ultimi autori della canzone romana.
rob_gin_ricc_robGiansanti_vincitori

(Alcuni momenti della serata)
 

La grande sala da ballo della “Roby Dance” di Cisterna di Latina, per una sera si è trasformata in Auditorium dove, dinanzi ai tavoli predisposti per la cena, si sono radunati gli estimatori della “canzone romana” per festeggiare il grande autore Lanfranco Giansanti.
Ad “armonizzare” la serata, il complesso musicale “L’Allegra compagnia” composta dai maestri musicisti  Stefano Tomassetti, Paolo Tomassetti e Roberto Gasbarra, affiancati dalla bravissima attrice-presenttrice e cantante Roberta Murzilli che, “spumeggiante” come sempre, ha aperto la serata coinvolgendo i presenti con il suo “tono” di cordialità ed amicizia.
Per l’occasione, una piccola esibizione canora anche se con nomi importati, con ben 13 concorrenti  che hanno voluto rendere omaggio all’Autore Lanfranco, eseguendo i Suoi brani musicali: Maurizio Polidori,  Stefano Di Piazza , Maurizio Bufacchi, Marzia Tomassetti, Gianni Fois, Simona Mattiucci, Mirco Bartoli,  Davide Di Pasquale,  Franco Segneri,  Nello Sandrini, Milena Porzio,  Bellisario Giuseppe, Gianni Cappella .
Compito arduo per la giuria composta dal presidente di “Radio Numero Uno” Roberto Frizzi, l’attore Mario Donatone che ha partecipato ad oltre 180 film, l’attore Angelo Blasetti, il maestro Roberto Bassetti, il professor Grasso Gianbattista, il cantante Roby Vaglia, il v.direttore  dell’”L’Attualità” Salvatore Veltri, per scegliere i vincitori fra tanti bravi artisti ma fra tutti, si sono imposti, in ordine , Maurizio Polidori, Stefano Di Piazza e  Maurizio Bufacchi mentre per i giovani Marzia Tomassetti e Gianni Fois, che sono stati premiati dall’Assessore alla cultura di Cisterna Dr. Adolfo Marini.
In sala si notava la presenza, fra gli altri, anche degli attori Ettore Geri ed Enrico Pozzi e il generale Enrico Muzi.
Ospite d’onore, il cantante romano Riccardo Amici,  figlio del grande interprete della canzone romana che fu Alvaro Amici, il quale  ha presentato ben 2 nuovi cd “L’eredita’ de mi padre “e “Pupetto mio”, con ben 24 brani, testi e musiche di Lanfranco Giansanti.
Riccardo, si è esibito con alcuni pezzi del repertorio lasciando poi tutti ammutoliti ed emozionati quando ha eseguito magistralmente il brano “Pupetto Mio” montato utilizzando la voce originale a cappella di Alvaro Amici,  inciso precedentemente e riarrangiato su base cantata dal figlio in duetto con il padre.
Si sono poi esibiti fuori concorso Salvatore Cerrone, Mario Gheraffo, Ennio e Cettina, Doretta Fabiani, Angelo Miscione ed anche, fuori programma,  il grande Mario Donatone  con “Only you”.
E qui, a fine serata, la grande scoperta: Lanfranco Giansanti ha scritto anche numerose bellissime canzoni in dialetto napoletano, a dimostrazione che la musica è universale.
La magica allegra manifestazione, conclusasi con una foto ricordo a testimonianza dell’affetto e stima nutrito per il grande autore Lanfranco Giansanti, è stata ripresa dall’emittente televisiva “Tele Obiettivo”.
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button