Scienza

Bombice dell’Ailanto, la farfalla gigante

Si pensava fosse scomparsa, ma nei giorni scorsi è stata avvistata sui Colli Euganei.

Due ragazze, che si occupano della gestione di una stazione di servizio tra Torreglia e Montegrotto Terme, hanno notato un’enorme farfalla appoggiata a un muro.

Su richiesta, sopraggiungevano gli esperti della Casa delle Farfalle, del vicino comune di Montegrotto i quali scoprivano  che in effetti si trattava del “Bombice dell’Ailanto”, una falena di grandi dimensioni,  con un’apertura alare che raggiunge i 20 centimetri, tanto da essersi guadagnata il nome di farfalla gigante.

La “Bombice dell’Ailanto”, è una specie di origine orientale che, a causa dell’inquinamento, si è ormai ridotta ai minimi termini, tanto da essere stata ritenuta estinta.

Tags

Guarda anche

Close
Close