Politica

E LA CHIESA PROVA A RIPORTARE I COMUNISTI NELLE FABBRICHE

 

Sono un grande credente in Dio ma se continua a farsi rappresentare da questa gente che predica bene e razzola male, ben vengano altre religioni!

 


Nell’aprire la 59^ assemblea dei vescovi italiani, la chiesa non parla dei suoi problemi interni, dei fatti di pedofilia che emergono ogni giorno, dei tentativi di violenza sessuale consumati da gente che indossa una tonaca nera come loro. Non si occupano della notizia riportata dal “Times”, e stranamente in questo caso non richiamata dalla stampa vicina alla sinistra, delle violenze sessuali subite da bambini ad opera di preti cattolici che li “accudivano”!

No, non si occupano dell’anima dei fedeli  ma il loro impegno è solo profuso nel tentativo di abbattere il Governo Berlusconi.

Per i preti, improvvisamente, gli operai vengono licenziati e scaricati come zavorra. Gli stranieri non debbono venire respinti.

I “religiosi” ora vogliono anche regolare l’ordine e la sicurezza pubblica dell’Italia, loro che proteggono le loro ricchezze con guardie armate pagate dallo Stato italiano (leggi soldi dei cittadini della Repubblica) e guardie svizzere, ricchezze in buona parte ricevute in lascito da persone anziane circuite ed alle quali avevano assicurato il Paradiso mediante false promesse o le famose indulgenze plenarie (Paradiso a pagamento) .

Dove erano questi “santi uomini vestiti di nero” fino allo scorso anno? Sulla luna? No, perché molti hanno continuato a violentare ragazzini, ingrassarsi con i soldi dell’Italia ma il problema dei licenziamenti con il Governo Prodi non li riguardava. In quel caso, stranamente, non erano zavorra. Lo sono soltanto ora e in Italia, nonostante ci sia una grave crisi mondiale.

Perché il Governo Italiano, visto che sta tanto sulle scatole ai Vescovi, non requisisce  le proprietà della Chiesa e crea centri di accoglienza o alloggi? Chi ha visitato l’Abbazia di Cassino, sa quanto è grande e quanti immigrati clandestini vi potrebbero trovare accoglienza.

Quante persone potrebbero essere accolte nelle proprietà vaticane di Castel Gandolfo?

Quanti posti di lavoro potrebbero creare, guardie comprese, ma non viene fatto?

Il cardinale Bagnasco invita i sacerdoti di portare la propria consolazione agli operai direttamente nelle fabbriche, magari munendoli anche di tessera della Cgil, ma non dice ai preti di ingozzarsi di meno per donare qualcosa ai bisognosi.

Di questo i vescovi non ne parlano!

Allora, Cittadini Italiani, lavoratori Stranieri italianizzati, forse è il caso che l’offerta sulla denuncia dei redditi venga devoluta allo Stato, che almeno crea e anche se minimo, fa qualcosa anziché regalarla a gente che ciarla solo e poi di fatto non ha mai fatto nè farà nulla se non sputare il veleno che hanno dentro per la Nazione che li ospita e tutela.

 

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Guarda anche
Close
Back to top button