Politica

Dopo 50 anni sono tornati i comunistelli di sacrestia

Dalle pagine del settimanale dei paolini  “famiglia cristiana”, continua l’attacco contro il Governo italiano. Si, proprio dai rappresentanti di quella chiesa che impone all’Italia di prendersi e tenersi clandestini e  zingari ma che vigila attentamente ed armata sia dalle sue guardie svizzere che dalla forze dell’ordine italiane, le alte mura della sua proprietà impedendone l’accesso ai non muniti di apposito permesso/passaporto.

Questi pseudo religiosi sono ultimi baluardi del vecchio comunismo da cui hanno preso le distanze anche i più accaniti tesserati rendendosi conto che ormai erano solo anacronistici ricordi. I paolini, ancora non si sono accorti che con le ultime elezioni politiche quella mentalità è stata spazzata via dai cittadini italiani ma se è giusto e doverosa la libertà di espressione e di pensiero, non può essere consentito loro di denigrare il nostro Paese e il Governo Italiano, con frasi quali “Presidente spazzino”,  “finta emergenza”, “inutile gioco dei soldatini, “lotta ai fannulloni”; “il governo svia l’attenzione dai problemi economici in cui versa il paese inscenando un farsesco Far West urbano. “C’è il rischio di provocare una guerra fra poveri, se questa battaglia non la si riconduce ai giusti termini, con serietà e senza le ‘buffonate’
. .
Ci fa piacere leggere che “famiglia cristiana” scriva queste cose. Ma vorremmo sapere dove vivevano questi signori fino a 4 mesi fa, visto che questi problemi non li hanno mai rilevati.

Farebbe quasi pensare che Berlusconi sia un mago e con la sua bacchetta magica anziché far progredire il Paese, l’abbia improvvisamente fatto precipitare.

Certo, l’immondizia a Napoli e provincia non c’era, se l’è inventato Berlusconi!
L’emergenza sicurezza è finta perché loro stanno bene al riparo nelle loro mura ben protette uscendo solo per fare danni e molti bambini ne sanno qualcosa ma della pedofilia degli uomini di chiesa, non ne parlano.

Per la lotta ai fannulloni, anche questa è un’invenzione del ministro Brunetta perché il fenomeno dell’astensionismo non esiste. Forse perché la maggior parte di quei nullafacenti è stata assunta con raccomandazioni e con la protezione dei sindacati non fanno nulla se non prendere lo stipendio, quasi come la maggior parte del clero che parla di lotta alla fame ma stranamente non abbiamo mai visto un religioso romano di corporatura gracile!

Ma la cosa più grave, è parlare di “soldatini”. Si vergognino questi signori prima di parlare di uomini veri e non fantocci come loro, uomini che ogni giorno versano il loro sangue per mantenere quella libertà e democrazia  anche a quei signori che dietro la loro tonaca, predicano bene e razzolano male. Cosa ne pensano di queste espressioni grevi i loro colleghi sacerdoti cappellani militari? E la chiesa ufficiale fa finta di prendere le distanze ma di fatto li appoggia!

Vadano a lavorare per davvero e producano qualcosa ma ancor più, confessino veramente i loro peccati prima di osare celebrare la Santa Messa.

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button