Poesia

Pacchi colorati

tomasino pacchi colorati 25 12 16

Pacchi colorati
 
È passata la stagione 
dell’estrema giovinezza, 
tra le corde che non reggevano 
le nuvole lassù
e un vento che spalancava alla luce
le finestre del cielo.
 
Ogni mio passo ora,
nel ripensare a stagioni ridenti,
trascende un sole, 
un dolore, un sorriso,
un ricordo fragile e stanco.
 
Quanti voli di stella in stella
ho desiderato,
mentre passavo ai margini 
dei muri grezzi della vita.
 
Ho cercato le certezze,
gli abbracci, l’amore,
nei giardini dell’anima, 
nelle mani strette al mio petto, 
per superare le ferite di solitudine 
di quest’aria di finta festa 
che sazia in apparenza, 
ma che dietro l’angolo
ti riserva il rimpianto, malinconica.
 
E quante volte con gioia, 
sotto l’abete pieno di neve e di luci, 
ho trovato e scartato emozionata
pacchi colorati ma dentro vuoti, 
come occhi bianchi.
 
© GabriellaTomasino ©
Tags
Guarda anche
Close
Back to top button
Close