Poesia

Due specchi

dorme.jpg

Due specchi

L’acqua bagna
i miei sogni
alla deriva nelle correnti
dell’anima mia.
Ed i miei occhi 
due specchi
che si perdono nella notte.
Siamo un avido alito
su rive opposte
di un unico fiume. 
Raggi rosati or lievi
filtrano in questa stanza
attraverso il vetro della finestra.
Ti osservo,
sei lì disteso nel tuo sonno,
mi colpisce il tuo profumo
e quello del caffè.
Mi guardo le mani 
che hanno toccato la tua pelle, 
le mie dita sfiorano 
le labbra arrossate 
che hanno baciato le tue.
Lo sguardo lento
accarezza il tuo corpo,
il volto,
e la malinconia prende.
Nel ricordo stellato
di quest’ardente magia
non desterò 
il tuo respiro,
mentre vado via.
Ti bacio forte il cuore 
nei pensieri
e mi accingo tra le mani,
a riprendere
il mio solito giorno.
GabriellaTomasino@DirittiRiservati

 

Tags

Guarda anche

Close
Close