Cultura

Te vojo bene – sonetto romano

pietrella te vojo bene gab logo 06 05 17
(foto rielaborata Gio-Gab)
                                            
Te vojo bene – sonetto romano
A di’ te vojo bene, ce vo’ poco
e’ na frase che viene giu’ de getto,
ma nun la devi di’, solo pe gioco
sarebbe na mancanza de rispetto.
Er bene che se vole a n persona
nasce da ‘n profonno sentimento,
quanno se vo’ bene, se perdona,
a vorte pure un torto, ‘n tradimento.
D’ artronne nun ce obbliga nessuno,
nun c’e’ nessun notaio che l’ annota
si noi, volemo bene a quarche d’uno.
Pesamole de piu’, ste du parole,
te vojo bene, se dice solamente,
a chi, te porti sempre dentro ar core.
Guarda anche
Close
Back to top button