Cultura

Teatro Argentina – Le 4 Virtù Cardinali

marzanoRiflessioni filosofiche sul senso della vita
Roma, 4 ottobre – In un mondo che quello di oggi che annaspa in cerca di valori che possano sostituire quei punti fermi sui quali si sosteneva l’esistenza, oggi disattesi, si impone una riflessione che stabilisca, innanzitutto, l’essenza dell’oggi, che chiarisca i confini entro i quali articolare concetti come giustizia e ingiustizia, che tracci un limite sicuro per arginare paure, insicurezze, speranze e desideri. Una proposta può essere quella offerta da un ciclo di quattro lezioni-incontro, ogni domenica mattina, presso il Teatro Argentina, accomunate sotto il titolo “Le 4 Virtù Cardinali”, quattro appuntamenti con maître à penser, grandi protagonisti della filosofia italiana che ci guideranno in un viaggio di conoscenza del presente come del passato.
Molte le domande poste sul tappeto alle quali si potrà dare risposta, a partire dalla definizione stessa delle virtù essenziali, quale veniva offerta dai vecchi filosofi pre-cristiani, poi cristiani e giù giù fino ai nostri giorni. Dalla conoscenza scaturisce per logica conseguenza la questione che ci riguarda più da vicino: come possiamo interpretare oggi, alla luce delle sollecitazioni della realtà che ci circonda in un divenire galoppante, le virtù essenziali alla vita dell’uomo, che danno ragione e consistenza alla sua natura
A darne contezza sono insigni studiosi. Remo Bodei apre il ciclo di lezioni di filosofia, alle 11 del mattino di domenica, il 9 ottobre, offrendo una riflessione sulla Prudenza, “ consigliera” intorno alle cose della vita. Il professore Bodei Insegna Filosofia alla UCLA di Los Angeles e ha insegnato all’Università e alla Normale di Pisa. È membro dell’Accademia dei Lincei. Tra i suoi libri segnaliamo: Limite (Il Mulino, 2016); La filosofia del Novecento (e oltre) (Feltrinelli, 2015); Generazioni. Età della vita, età delle cose (Laterza, 2014); Immaginare altre vite. Realtà, progetti, desideri (Feltrinelli, 2013).
Il 16 ottobre è la volta di Salvatore Veca che affronterà il tema della Giustizia, che ha già ampiamente trattato nel corso dei suoi studi e le sue molteplici definizioni.
Salvatore Veca è professore di  Filosofia politica alla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia. Tra i suoi libri segnaliamo: Non c’è’ alternativa. Falso! (Laterza, 2014); Cittadinanza. Riflessioni filosofiche sull’idea di emancipazione (Feltrinelli, 2013); Un’idea di laicità (Il Mulino, 2013); La bellezza e gli oppressi. Dieci lezioni sull’idea di giustizia (Feltrinelli, 2010).
Domenica 23 ottobre Michela Marzano ragionando sulla Fortezza ci aiuterà a capire oggi quale sia l’opinione retta su ciò che dobbiamo o non dobbiamo temere. La professoressa Marzano insegna Filosofia morale e politica all’Università di Parigi V – René Descartes. È deputata al Parlamento Italiano dal 2013. Tra i suoi libri segnaliamo: Papà, mamma e gender (Utet, 2015); Il diritto di essere io (Laterza, 2014); Avere fiducia. Perché è necessario credere negli altri (Mondadori, 2014); Volevo essere una farfalla (Mondadori, 2013).
Il ciclo si conclude domenica 30 ottobre con la conferenza di Giulio Giorello sulla Temperanza la virtù cardinale alla quale affidarsi per il governo delle nostre passioni. Il professore Giorello insegna Filosofia della scienza all’Università di Milano. Dirige la collana “Scienza e idee” presso la casa editrice Raffaello Cortina di Milano.
Tra i suoi libri segnaliamo: Libertà (Bollati Boringhieri, 2015); La filosofia di Topolino (Guanda, 2014); Il tradimento. In politica, in amore e non solo (Longanesi, 2012); Lussuria. La passione della conoscenza (Il Mulino, 2010).
Le lezioni saranno introdotte da Anna Ferraioli Ravel.
Lezioni di Filosofia – Le 4 virtù cardinali è un’iniziativa ideata da Editori Laterza coprodotta dal Teatro di Roma – Teatro Nazionale, con il contributo della Banca Nazionale del Lavoro – BNL Gruppo BNP Paribas.
Back to top button