Cultura

Premio letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti – VI^ edizione 2020

Vince Melania Mazzucco

Il Comitato Direttivo del Premio letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti presieduto da Giorgio Nisini, ha decretato i vincitori del premio Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti.

Il Comitato, raccolti i voti della Giuria Scientifica e quella Popolare, si è riunito nella casa di campagna dei due scrittori per comunicare il nome dei vincitori.

Il romanzo vincitore della sesta edizione è “L’Architettrice” di Melania Mazzucco (Einaudi).

Nicola Brunialti con il romanzo ‘Il paradiso alla fine del mondo’ (Sperling & Kupfer) vince il Premio Alvaro-Bigiaretti Studenti.

Il premio Studenti è assegnato da una speciale giuria.

La giuria è composta da studenti dell’Università della Tuscia e da studenti appartenenti a diversi Istituti Superiori della provincia di Viterbo.

La cerimonia finale del Premio Alvaro-Bigiaretti si svolgerà sabato 24 ottobre a Vallerano (VT) alle ore 11.00 presso la Sala Benedetti, Piazza dell’Oratorio.

Quella della Sezione Scuola si svolgerà venerdì 23 ottobre alle ore 10 a Viterbo presso la Sala Congressi della Provincia, Via Saffi 49.

Entrambi gli eventi sono gratuiti ed organizzati nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. I posti sono limitati e l’ingresso è consentito fino ad esaurimento capienza.

Rivolto a opere edite di narrativa italiana, il Premio è dedicato alla memoria di Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti, entrambi sepolti nel cimitero di Vallerano.

Il Premio è organizzato dal Comune di Vallerano, nel cuore della Tuscia viterbese, in collaborazione con l’Associazione Culturale Corrado Alvaro – Libero Bigiaretti.

Si avvale del sostegno di Regione Lazio, Comunità Montana dei Cimini, Uil Scuola e Ditta Mizzella. Ulteriori informazioni sul sito www.alvarobigiaretti.it

“Quest’anno la manifestazione – dichiara il sindaco di Vallerano, Adelio Gregori – arriva in un momento difficile per l’emergenza sanitaria che ha segnato le nostre vite degli ultimi mesi.

La tradizionale giornata conclusiva del Premio, è stata rimandata a fine ottobre come  segnale di continuità e di determinazione nel voler continuare, a portare avanti un progetto culturale.

Ciò  nel pieno rispetto delle normative sanitarie.

Progetto culturale radicato nel nostro territorio ed è cresciuto a livello nazionale, diventando una realtà di primo piano nel panorama culturale contemporaneo”.

“Per il secondo anno consecutivo – aggiunge il Presidente del Premio, Giorgio Nisini – è una donna a vincere un premio dedicato a due grandi scrittori del Novecento come Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti.

È un segnale importante che si associa a una strana coincidenza: il tema che abbiamo scelto, circa un anno fa, per l’edizione 2020 è stato ‘la libertà’.

Le impegnative restrizioni a cui siamo stati costretti in questi ultimi mesi hanno dato un valore nuovo a questo concetto. Ne rifletteremo insieme a Melania Mazzucco durante la giornata conclusiva del Premio.”

Melania Mazzucco è autrice di numerosi libri ed è vincitrice di numerosi premi letterari.
Ha scritto per il cinema, il teatro e la radio.

I suoi romanzi sono tradotti in 27 Paesi. Dal suo libro “Un giorno perfetto (2005, Super ET 2017), Ferzan Ozpetek ha tratto l’omonimo film.

Nicola Brunialti ha lavorato per diversi anni come pubblicitario realizzando alcune tra le più importanti campagne nazionali (Lavazza, Tim, Alitalia).

Dal 2009 è diventato autore televisivo dei programmi di Paolo Bonolis, come ‘Chi ha incastrato Peter Pan?’ e ‘Ciao Darwin’.

Ha scritto libri per ragazzi, un film, uno spettacolo teatrale con Simone Cristicchi e, sempre con lui, la canzone ‘Abbi cura di me’, grande successo al Festival di Sanremo 2019.

È pronipote di Alessandro Manzoni.

 

Back to top button