Cultura

Libro che spettacolo! Ottava edizione della importante iniziativa culturale dell’Agis

conservatorio santa ceciliaRoma, 19 febbraio – Una delle manifestazioni culturali più importanti a Roma e in Italia è stata presentata con grande interesse presso il Conservatorio di Santa Cecilia, in via dei Greci; un programma davvero eccellente, che risulterà di grande interesse sia per il pubblico affezionato al teatro, sia per quello più legato ai libri e alla letteratura; insomma, cultura e attualità davvero a 360 gradi. 

Torna quindi “Libro: che Spettacolo!”, l’iniziativa dell’Agis, giunta all’ottava edizione, che promuove lo spettacolo dal vivo e la lettura grazie alla partecipazione di scrittori e poeti che presentano a teatro i propri libri, e di autori che illustrano i loro spettacoli in diversi appuntamenti in vari luoghi di cultura.

“Libro: che Spettacolo!”, dedicato quest’anno alla memoria di Maria Luisa Spaziani, è promosso dalle Federazioni Musica e Danza dell’Agis, in collaborazione con  Agiscuola  e  Federazione Cemat, e la partecipazione di Telecom Italia e dell’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”. L’ottava edizione è stata presentata a Roma al Conservatorio di Santa Cecilia. Con ventinove appuntamenti dal 2 marzo al 22 maggio il programma vede coinvolte Roma e altre sette città: Ascoli Piceno, Genova, L’Aquila, Lucca, Pisa,Faenza (RA), Porto S. Elpidio (FM). Partecipano i teatri Arcobaleno, dell’Angelo, Ghione, Quirino e Vittoria di Roma, i teatri Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Masini di Faenza, della Gioventù di Genova, dei 99 de L’Aquila, del Giglio di Lucca, Verdi di Pisa, delle Api di Porto S. Elpidio, il Conservatorio di Santa Cecilia e l’Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi di Roma.

Il pubblico avrà la possibilità di usufruire di particolari  agevolazioni per l’acquisto dei libri presentati che saranno messi in vendita presso i teatri coinvolti nell’iniziativa. Gli scrittori e i poeti che intervengono a questa ottava edizione sono Corrado Augias, Marco Lodoli, Emilia Costantini, Mirella Serri, Filippo La Porta, Romana Petri, Cinzia Tani, Massimo Lugli, Folco Quilici, Paolo Del Colle, Stefano Vicari, Sara Rattaro, Stelvio Di Spigno, Nicola Bultrini e Sergio Soldani. Inoltre i brani e le poesie dei libri presentati saranno interpretati dagli allievi dell’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”, del Progetto Teatro Arcobaleno: un centro culturale per i giovani e del GiglioLab Laboratorio Teatrale, a cui si aggiungono le voci di Milena Vukotic, Veronica Liberale, Stefano De Sando, Manola Rotunno, Enrico Vagnini, Rosanna Lancione, Adriano Sabatini, Lorenzo Maria Mucci. Tra gli artisti coinvolti Antonello Avallone, Gioele Dix, Paolo Rossi, Geppy Gleijeses, Ilaria Testoni, Andrea De Petris, Enrico Guarneri, Luciano Cannito, Rossella Brescia e Walter Matteini.

Sei le sezioni del programma: due di queste, ‘Storie’… dal palcoscenico e‘Storie’… in movimento, riguarderanno le presentazioni dei romanzi a teatro; mentre  ‘Verso’… la Musica sarà dedicata alla poesia, con la lettura di brani cui seguiranno i concerti. Tre invece gli appuntamenti dedicati alla presentazione di libri e spettacoli, con l’approfondimento dei temi trattati: A scuola, con il libro e lo spettacolo, in programma a Roma presso la Presidenza Nazionale Agis; Lo spettacolo e il libro: in libreria e non solo…,  in programma presso Luccalibri. Libreria e Caffè letterario di Lucca, Palazzetto dei Nobili de L’Aquila e Libreria Ubik di Pisa; “Libro: che spettacolo!” In azienda, presso le sedi di Telecom Italia di Roma. Tra le novità di quest’anno Libro: che Spettacolo! In Mostra tra un quadro e una scultura, il flash-mob organizzato il 22 marzo a Roma, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, nel corso del quale alcuni degli artisti coinvolti nell’iniziativa saranno protagonisti di brevi apparizioni tra un’opera e l’altra, a testimoniare il legame tra le varie forme d’arte.  Ad aprire la presentazione  il saluto di Alfredo Santoloci, direttore del Conservatorio di Santa Cecilia, che ha espresso il suo apprezzamento per il “matrimonio” tra la lettura e lo spettacolo dal vivo promosso dall’iniziativa. Nel suo intervento Franco Punzi, presidente di FederMusica, ha sottolineato quanto sia importante creare sinergie attorno al mondo dello spettacolo, come nel caso di questa iniziativa che si apre alla letteratura e alla poesia, coinvolgendo anche la scuola, e ha evidenziato che lo spettacolo non va considerato una spesa da parte delle istituzioni, ma un settore produttivo fondamentale per il Paese e la cultura. Anche Francesca Bernabini, presidente di FederDanza, ha parlato dell’importanza del sistema spettacolo e della sua integrazione con il mondo della cultura, sottolineando il ruolo di questa iniziativa che coinvolge gli artisti e anche i giovani e unisce il piacere della lettura con il piacere di assistere ad uno spettacolo. Per Gisella Belgeri, presidente della Federazione Cemat, è fondamentale l’incontro tra i due diversi pubblici dello spettacolo dal vivo e della lettura, favorito da questa iniziativa. A sottolineare l’importanza del legame tra il mondo della cultura e quello dell’azienda è stato Fabio Galluccio, responsabile People Caring di Telecom Italia che per il secondo anno consecutivo partecipa all’iniziativa, organizzando appuntamenti a Roma, ma guardando anche alla possibilità di allargarsi ad altre città nelle prossime edizioni. Andrea Giuliano, docente dell’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico”, ha sottolineato l’opportunità offerta da questa iniziativa agli studenti dell’Accademia che possono misurarsi con il palcoscenico e con il pubblico. Alla presentazione sono intervenuti anche Maddalena Santeroni, presidente dell’Associazioni Amici dell’Arte Moderna a Valle Giulia, e Massimo Isola, vicesindaco e assessore alla Cultura del comune di Faenza che ospita uno degli appuntamenti. Flavia Piccoli Nardelli, vicepresidente della VII Commissione della Camera dei Deputati, ha inviato un saluto esprimendo il suo apprezzamento per l’iniziativa dell’Agis. Tra gli scrittori presenti Massimo Lugli e Sara Rattaro. I contenuti e le novità dell’ottava edizione sono stati illustrati da Pier Paolo Pascalidell’Agis, curatore dell’iniziativa. Il primo appuntamento con “Libro: che Spettacolo!”, per la sezione ‘Storie’… dal palcoscenico, prevede il 5 marzo, al Teatro Ghione di Roma, Corrado Augias che presenterà il libro ‘Il lato oscuro del cuore’ prima dello spettacolo ‘Le fuggitive’ con Milena Vukotic e Valeria Valeri. Ad inaugurare la sezione ‘Storie’… in movimento sarà il 6 marzo al Teatro Masini di Faenza, Stefano Vicari, con la presentazione del suo libro ‘L’insalata sotto il cuscino’, che precederà lo spettacolo di danza liberamente tratto dal libro stesso. L’iniziativa rientra nel progetto ‘Leggere per ballare’ della FNASD, in collaborazione con la Fondazione Nazionale della Danza. Per la sezione ‘Verso’… la Musica il primo incontro (7 marzo), dei due realizzati in partenariato con la Camerata Italica e l’Accademia Filarmonica Romana, è dedicato ad Andrea Zanzotto: presso il Conservatorio di Santa Cecilia Stelvio di Spigno presenterà il suo libro di poesie ‘Nudità’ prima del concerto in programma. Il 4 maggio è la volta dell’appuntamento con A scuola, con il libro e lo spettacolo, realizzato in collaborazione con Agiscuola, nel quale Massimo Lugli, scrittore del romanzo ‘La strada del delitto’, insieme all’attore Paolo Vezzoso Genovese e ad Ilaria Testoni, regista dello spettacolo ‘Molto rumore per nulla’ di Shakespeare, incontreranno gli studenti. Il primo dei tre appuntamenti con Lo spettacolo e il libro: in libreria e non solo…si svolgerà il 7 marzo a Lucca presso Luccalibri. Libreria e Caffè letterario: Cinzia Tani e Gioele Dix presenteranno rispettivamente il romanzo ‘La storia di Tonia’ e lo spettacolo ‘L’Avaro’ di Molière. Ad aprire la sezione “Libro: che spettacolo!” In azienda, il 2 marzo a Roma all’Auditorium di Telecom Italia, sarà l’incontro con Milena Vukotic e Corrado Augias. In programma anche una Cena d’autore, all’insegna della “romanità”, con Antonello Avallone e Filippo La Porta, il 23 marzo a Roma, nel corso della quale le prime dieci persone che prenoteranno avranno la possibilità di cenare con il regista e lo scrittore ad un prezzo convenzionato per l’occasione.

(fonte ufficio stampa Agis, Marta Volterra).

Guarda anche
Close
Back to top button